Home Bologna Serie B – Cofferati: ‘alla faccia della sicurezza’

Serie B – Cofferati: ‘alla faccia della sicurezza’







”Il provvedimento che sospende l’ordinanza rende difficile la gestione della partita e in particolare rende problematico il rispetto integrale del decreto Pisanu. Non accenna nemmeno ai problemi della sicurezza”. Lo ha detto il sindaco di Bologna Sergio Cofferati commentando la sospensione del Tar che permette, domani alle 16, la disputa del derby emiliano Bologna-Modena e delle altre partite di serie B.


”Alla faccia – prosegue Cofferati – delle discussioni fin qui fatte sui temi della sicurezza. Vorrei vedere quando arriveranno i nominativi dei 2.500 tifosi ospiti che sarebbero dovuti essere comunicati ieri alle 19. Noi affronteremo tutti i problemi per rispondere con senso di responsabilita’ a chi dimostra solo arroganza. E’ evidente la singolarita’ del provvedimento del Tar che valuta piu’ importante l’effettuazione in contemporanea delle partite di serie B dei problemi economici, sociali e di sicurezza che da tempo denunciamo”.


Cofferati se la prende anche con i presidenti della Lega.

”Registriamo – dice – il venir meno della parola data, visto che ci avevano assicurato che i ricorsi sarebbero stati sospesi fino a lunedi’. In realta’, anche se lo negano, i ricorsi sono stati inviati. E’ un segno di arroganza e di mancanza di rispetto come raramente mi era capitato di vedere. Prendiamo atto di non avere interlocutori affidabili”.


Intanto si e’ messa in moto la macchina organizzativa comunale per gestire la partita di domani. Tutti gli agenti della polizia municipale in servizio verranno dirottati allo stadio. ”Faremo il possibile – aggiunge il sindaco – per ridurre al minimo i disagi dei cittadini. Affronteremo tutti i problemi, quindi torneremo a far valere tutte le ragioni nelle sedi opportune. La partita non finisce qui”.


Alla domanda se sara’ presente allo stadio per assistere alla partita Cofferati ha tagliato corto: ”No, perche’ avevo gia’ altri programmi”.