Home Ambiente Modena: auto, nuovi incentivi per impianti a gas

Modena: auto, nuovi incentivi per impianti a gas







Nuovi finanziamenti per incentivare l’installazione di impianti a gas (metano e gpl) sui veicoli a motore sono stati stanziati sia dallo Stato che dagli enti locali modenesi (Comune, Provincia) e le Associazioni di categoria, attraverso l’erogazione di un contributo di 350 euro per ogni veicolo.

Pur prevedendo gli stessi contributi per la riconversione dell’alimentazione da benzina a gas, fra loro non cumulabili, l’iniziativa dello Stato e quella degli enti locali modenesi sono ben distinte e presentano diverse modalità di attuazione. Gli incentivi statali sono destinati a persone fisiche e giuridiche (ditte e altre organizzazioni) e riguardano solo i veicoli di classe Euro 1 e 2. Il cliente deve rivolgersi alle officine specializzate, programmare l’intervento e farlo attuare. Al momento della fatturazione, dal costo previsto viene decurtato il contributo di 350 euro.

L’iniziativa degli incentivi da parte degli enti locali, a cui partecipano il Comune di Modena, la Provincia di Modena, le Associazioni di categoria e la Regione Emilia Romagna (che ha cofinanziato quest’azione), prevede che l’incentivo venga destinato a persone fisiche e giuridiche (ditte e altre organizzazioni) residenti a Modena, proprietari di veicoli fino a 9 posti di classe Euro 0, 1, 2 e 3.

Per ottenere il contributo, gli interessati devono anzitutto prenotare l’installazione dell’impianto presso le officine convenzionate. Una volta effettuato l’intervento e conseguita la registrazione sul libretto di circolazione, devono recarsi all’Ufficio Relazioni col Pubblico del Comune di Modena (Piazza Grande 17) dove dovranno produrre documentazione (fattura) e firmare la relativa modulistica. Successivamente, verranno effettuati i bonifici bancari per la somma di 240,00 euro. La quota residua di 110,00 euro, infatti, viene decurtata direttamente in fattura dalle officine che realizzano il lavoro. I vantaggi per i cittadini interessati non si fermano però qui: essi potranno infatti acquistare gli impianti base a prezzi convenzionati (da un minimo di 1.500 a circa 2.500 euro, da cui si detraggono i 350 euro del contributo).

L’iniziativa comunale rientra nel più ampio programma di interventi tesi a promuovere la mobilità sostenibile che comprendono incentivi per l’acquisto e l’uso dei veicoli elettrici (oltre 1.200 premi già erogati dal 2001); incentivi per l’uso del servizio di trasporto pubblico da parte degli alunni delle scuole elementari e medie; il sostegno ai servizi navetta sui percorsi casa/lavoro per i dipendenti di alcune importanti società con sede a Modena; l’attivazione del Car sharing (noleggio di auto).
Infine, il Comune ha cofinanziato dal 2001 l’installazione di oltre 3.000 impianti a gas sui veicoli a motore, per un investimento globale di circa 250.000 euro.

Per informazioni: Comune di Modena Ufficio Relazione col Pubblico Orari di apertura: da lunedì a sabato 9,00-13,00 – da lunedì a venerdì 15,00-19,00. Chiuso il pomeriggio di mercoledì e sabato, domenica e festivi. Telefono: 059.203 12 e-mail. Sito web: Comune. Provincia di Modena Ufficio Relazione col Pubblico Telefono: 059.209 199 e-mail. Sito web: Provincia.