Home Fiorano Si è riunito il nuovo Consiglio Comunale di Fiorano Modenese

Si è riunito il nuovo Consiglio Comunale di Fiorano Modenese







FioranoConsiglioNella Sala delle Vedute del Castello di Spezzano, alle ore 19 di giovedì 25 giugno, si è riunito per la prima volta il Consiglio Comunale voluto dagli elettori nelle elezioni amministrative del 6 e 7 giugno.

Dopo la rinuncia, in quanto nominati nella Giunta Comunale dal sindaco Claudio Pistoni, di Sergio Pederzini, eletto nella lista Di Pietro Italia dei Valori, di Maria Paola Bonilauri e Marco Busani, eletti nelle liste del Partito Democratico, il Consiglio Comunale è composto dai seguenti eletti:

Partito Democratico: Marco Biagini, Pier Giorgio Borghi, Innocenzo Capano, Giuseppe Antonio Cau, Angelo Gesualdi, Giovanni Gilli, Michele Iacaruso, Monica Lusetti, Anna Magagni, Francesco Melandri, Elisabetta Valenti;

Lista Di Pietro Italia dei Valori: Francesco Di Mitri e Riccardo Amici;

Lista Fiorano al Centro: Davide Camellini.

Nella lista Il Popolo della Libertà Lega Nord Padania, oltre al candidato a sindaco Graziano Bastai, sono stati eletti: Luciano Dian, Antonio Grazioli, Roberto Orsi, Andrea Cuoghi, Matteo Orlandi.

La seduta inaugurale della nuova legislatura è stata presieduta inizialmente dal consigliere anziano Innocenzo Capano che ha proceduto alla verifica delle condizioni di eleggibilità e compatibilità del Sindaco e dei Consiglieri Comunali, con conseguente convalida. Il Sindaco Claudio Pistoni ha quindi indossato la fascia e ha prestato il giuramento di osservare lealmente la Costituzione Italiana.

Non ha riservato sorprese l’elezione del Presidente del Consiglio: la maggioranza ha proposto Elisabetta Valenti e la minoranza Graziano Bastai. Hanno ottenuto rispettivamente i 15 e i 6 voti dei rispettivi schieramenti. L’elezione del vicepresidente, secondo l’accordo che assegna questo ruolo alla minoranza, ha visto nominato Andrea Cuoghi con 19 voti. Un voto hanno ottenuto Graziano Bastai e Innocenzo Capano.

Il sindaco Claudio Pistoni ha annunciato le deleghe assegnate ai 6 assessori che con lui compongono la Giunta Comunale.

Maria Paola Bonilauri: Vice Sindaco – Politiche educative e scolastiche, servizi e opportunità per l’infanzia e l’adolescenza – Edilizia scolastica – Formazione professionale – Politiche sociali e dei servizi alla persona – Politiche per la famiglia – Progetto sociale anti crisi.

Alessandro Borghetti: Politiche della polizia comunale Intercorpo – Politiche della sicurezza – Sicurezza sul lavoro – Politiche per la promozione della salute – Politiche d’indirizzo per le farmacie comunali – Progetto Innovazione/informatizzazione ente comunale.

Busani Marco: Politiche ambientali – Politiche per l’energia, le risorse idriche e qualità dell’aria – Riserva di Nirano e Parco collinare – Promozione sportiva ed impiantistica sportiva – Politiche del personale – Progetto raccolta differenzia porta a porta.

Anna Lisa Lamazzi: Politiche culturali – Multietnicità – Politiche giovanili – Progetto realizzazione e gestione centro giovani e partecipazione giovanile

Sergio Pederzini: Politiche dell’industria, dell’artigianato, del commercio, dell’agricoltura e dell’innovazione tecnologica – Turismo – Progetto sportello unico delle imprese e semplificazione.

Luca Vallone: Rapporti con enti, associazioni culturali/ricreative e volontariato – Politiche abitative – Comunicazione, statuto, partecipazione, diritti del cittadino – Gemellaggi – Progetto Centro per le Famiglie.

Il sindaco Claudio Pistoni seguirà direttamente, per il momento: Partecipazioni societarie del Comune ed aspetti finanziari di aziende e consorzi – Politiche di programmazione territoriale, urbanistica, attività tecniche relative all’edilizia privata – Strategie di distretto, progetti comunitari e rapporti di distretto con l’Unione Europea – Cooperazione internazionale – Crisi aziendali/tavoli istituzionali – Politiche dei lavori pubblici – Politiche economiche, finanziarie e di bilancio – Protezione civile – Progetti per i quartieri.

Gli ultimi due punti all’ordine del giorno del Consiglio Comunale prevedevano la nomina della Commissione Elettorale. Oltre al sindaco ne fanno parte quali membri effettivi: Anna Magagni, Francesco Dimitri, Roberto Orsi e quali membri supplenti: Monica Lusetti, Riccardo Amici, Luciano Dian.

La commissione comunale per la formazione elenchi giudici popolari, oltre che dal Sindaco, sarà formata da Angelo Gesualdi e Graziano Bastai.