Home Formigine Modena Tir, un ko pieno di amarezza: formiginesi sconfitti nel finale a...

Modena Tir, un ko pieno di amarezza: formiginesi sconfitti nel finale a Siena







Il Formigine Rugby torna da Siena con un bagaglio carico di rimpianti per un successo sfuggito nei minuti finali, quando stava prendendo forma la seconda vittoria esterna stagionale. Al fischio finale dell’arbitro Antonazzo (in anticipo di due minuti sull’80’) il punteggio vede prevalere i padroni di Casa del Cus Siena per 13-10, dopo una gara sempre ad inseguire.

Nel XV iniziale si rivedono Nannini, Amoroso e Falcone, rientri fondamentali per il Modena Tir, che già dalle prime fasi impone il suo ritmo alla gara. Nei primi 20 minuti il dominio di Cantarelli e compagni è infatti totale, con il Siena sorpreso e alle corde, costretto a diversi falli per contenere il gioco formiginese. Passano 8 minuti e gli ospiti passano. Al termine di una ruck, palla aperta a Falcone che bagna con una meta la sua prima gara del 2011. Nonostante la posizione non facile, l’apertura del Modena Tir Pablo Ruiz centra i pali, mostrando di essere in giornata perlomeno al calcio. Come già capitato nella gara di andata, il Modena Tir non capitalizza la mole di gioco prodotta e al minuto 20 i toscani ne approfittano, accorciando le distanze con la meta di Gaggelli non trasformata dal numero 10 Mondet. Non succede più nulla nella prima frazione e gli ottimi primi 40 minuti del Formigine Rugby si chiudono con un vantaggio di soli 2 punti: 7-5.

Cinque minuti dopo il cambio di campo i tecnici Furlanich e Falcone decidono l’ingresso di Ferrari al posto di Bove, ma inizia a farsi più pericolosa Siena, dopo lo scapato pericolo del primo tempo. Il Modena Tir però si chiude bene, seppur con meno ordine rispetto alla prima parte di gara. Alla mezz’ora della ripresa è l’apertura senese Mondet a firmare il sorpasso grazie ad un calcio di punizione che porta il parziale sull’8-7. Passano due minuti e il Cus rimane con un uomo in meno per un giallo mostrato al neoentrato Ferraro, poi un minuto più tardi il Modena Tir torna avanti grazie ad un piazzato di Ruiz. Potrebbe essere il colpo del ko per Siena, che con un uomo in meno a meno di 5 minuti dalla fine si trova a dover recuperare due lunghezze. L’errore decisivo lo commette proprio Ruiz, decisivo in positivo al calcio ma disattento quando gestisce male l’ovale, lasciando la possibilità all’estremo Sestini di raggiungere l’area di meta. È il sorpasso decisivo, per un 13-10 finale figlio più di episodi che di una reale superiorità dei padroni di casa.

Domenica prossima a Formigine arriva l’Amatori Parma, banco di prova importante per i ragazzi di Furlanich e Falcone per valutare crescita e ambizioni del gruppo.

Tabellino:

Cus Siena – Modena Tir Formigine Rugby 13-10

Marcatori: 8’ meta Falcone tr Ruiz, 20’ meta Gaggelli nt; 71’ cp Mondet, 74’ cp Ruiz, 76’ meta Sestini nt.

Cus Siena: Sestini; Veronazza, Gembal, Movileanu, Gaggelli; Mondet, Pieri; Dupré, Perna (70’ Ferraro), Faleri; Maestrini, Montarsi; Giambi, Cucci, Redzic. All. Biagioli.

Modena Tir Formigine Rugby: Cantarelli; Falcone, Idammou (73’ Campani), Minì, Bove (45’ Ferrari); Ruiz, Guaitoli; Quitadamo, Operoso, Furlanich; Nannini, Amoroso A.; Righi, Casolari A., Ronchetti. (N.e.: Cavani, Princigalli, Cuoghi, Sabr, Belotti). All. Furlanich-Falcone.

Arbitro: Antonazzo (Livorno)

Note: Risultato p.t. 5-7. Ammoniti: 73’ Ferraro (Siena). Punti conquistati in classifica: Cus Siena 4, Formigine 1.

Serie C (girone Elite), 5° giornata di ritorno:

Cus Ferrara – Amatori Ascoli 29-3 (5-0); Amatori Parma – Forlì 46-24 (5-0); Cus Siena – Modena Tir Formigine Rugby 13-10 (4-1); Terni – Noceto rinviata al 27 febbraio; Jesi – Gubbio 11-5 (4-1); riposa: Foligno

Classifica:

Cus Ferrara 61; Amatori Parma 52; Noceto 44; Jesi 41; Cus Siena 34; Forlì 33; Gubbio 25; Terni 24; Modena Tir Formigine Rugby 11; Amatori Ascoli 8; Foligno 4.

Prossimo turno (20/02/11), 6° giornata di ritorno:

Noceto – Cus Ferrara, Forlì – Jesi, Gubbio – Terni, Foligno – Cus Siena, Modena Tir Formigine Rugby – Amatori Parma, riposa: Amatori Ascoli