Home Cronaca Formigine: sicurezza stradale, operazione della Polizia Municipale

Formigine: sicurezza stradale, operazione della Polizia Municipale







Gli uomini della Polizia Municipale di Formigine hanno effettuato la scorsa notte l’ennesima operazione notturna in materia di sicurezza stradale e urbana in collaborazione con i Volontari della Sicurezza e della Croce Rossa civile e militare, questi ultimi diretti dal Responsabile NAPRO Maurizio Modelli.

I controlli, ai quali hanno partecipato 10 operatori, si sono svolti sulla via Giardini a Formigine e sulle strade delle frazioni. Complessivamente sono stati fermati circa 150 veicoli con l’obiettivo primario del controllo dei comportamenti ad alto rischio alla guida (alcol e droga in particolare) e della velocità. Da rilevare che solo un conducente, coinvolto in un incidente stradale di lieve entità, si è rivelato positivo all’alcol. Sono comunque state accertate altre infrazioni prevalentemente in materia di irregolarità nei documenti di circolazione.

“Prendiamo atto con soddisfazione del favorevole andamento dei comportamenti ad alto rischio alla guida – spiega il Comandante Mario Rossi – Queste operazioni si inseriscono nell’ampio programma di monitoraggio e contrasto ai cosiddetti fenomeni alcolcorrelati che rappresentano un obiettivo strategico per l’Amministrazione e per le Agenzie Pubbliche come l’Ausl, l’Ufficio Comune, il SERT, che si occupano della tutela della salute e dei sani stili di vita della collettività. Nonostante questi riscontri confortanti, proseguiremo ovviamente la nostra attività mantenendo un alto livello di attenzione sul territorio. Infatti sotto il profilo della sicurezza stradale e del contrasto al degrado urbano, questi fenomeni assumono un rilievo assai importante. Su questo fronte occorre un impegno sempre maggiore, in osservanza alla nuova disciplina sulla materia regolata sia dalle ordinanze locali che dalla recente normativa nazionale”.

Oltre ai servizi di polizia stradale, sono stati controllati pubblici esercizi, circoli privati e locali di intrattenimento riguardo la vendita di alcol ai minori, l’abbandono di recipienti di vetro e il rispetto degli orari di chiusura e con particolare riferimento alle recenti modifiche alla disciplina della somministrazione e vendita di alcol nelle ore notturne che prevede l’interruzione della vendita stessa dopo le ore 3 e soprattutto l’obbligo di mettere a disposizione all’uscita dei locali, dispositivi per la rilevazione del tasso alcolemico ai clienti che desiderano valutare il proprio stato di idoneità alla guida. Sono state effettuate verifiche in alcuni locali ad apertura notturna, senza alcun riscontro di irregolarità.

Gli agenti della Polizia Municipale coordinati direttamente dal comandante Mario Rossi, hanno infine controllato alcune aree di campagna a Casinalbo, a Magreta e a Corlo e alcuni casolari rurali in stato di abbandono.