Home Formigine Formigine, al via l’anagrafe pubblica degli eletti

Formigine, al via l’anagrafe pubblica degli eletti







In corso di conclusione l’iter di attivazione dell’Anagrafe Pubblica degli eletti e nuovo portale Internet. Due grandi novità, sottolinea il segretario del Pd di Formigine Luca Cavalieri, ma soprattutto due strumenti di partecipazione e trasparenza a disposizione dei cittadini.«A breve sarà finalmente operativa l’Anagrafe Pubblica degli Eletti, alla quale da tempo stiamo lavorando con la Commissione Affari Istituzionali, sulla base delle linee guida dell’ANCI. Questo strumento, che sarà ospitato dal sito Internet del Comune di Formigine, permetterà di raggiungere un reale obiettivo di trasparenza e partecipazione. In concreto l’Anagrafe darà ai cittadini la possibilità di approfondire la conoscenza dei suoi rappresentanti attraverso la pubblicazione integrale degli incarichi elettivi o di nomina ricoperti nel tempo all’interno di istituzioni pubbliche, accompagnati da curriculum vitae, stipendio, rimborsi e/o gettoni di presenza percepiti a qualsiasi titolo dal Comune, insieme al quadro delle presenze ai lavori dell’istituzione e al numero di interventi fatti in consiglio comunale, con un link diretto agli stessi.

Questa importante novità si accompagna al nuovo sito Internet del Comune di Formigine, che proprio in questi giorni ha messo on-line il nuovo portale. Siamo particolarmente soddisfatti di questa nuova veste del sito, che unisce ad una grafica accattivante e moderna, potenzialità importanti nella direzione di una maggiore trasparenza e dialogo nei confronti dei cittadini.

Oltre alla possibilità di accedere all’Anagrafe Pubblica degli Eletti, sarà possibile attraverso il nuovo portale assistere alle sedute del consiglio comunale in diretta sul web. Fin dal prossimo consiglio comunale, infatti, i cittadini potranno “partecipare” al dibattito comodamente da casa. Una possibilità che si aggiunge ai verbali completi che, da tempo, si possono trovare sul sito; un modo più immediato per entrare in contatto diretto con la politica del Comune. Insomma una grande possibilità che rende interattivo il dialogo e la possibilità di partecipare grazie ad un arricchimento delle informazioni a disposizione dei cittadini».