Home Formigine Formigine: PD, quegli investimenti guardano al futuro

Formigine: PD, quegli investimenti guardano al futuro







Il segretario comunale del PD Luca Cavalieri replica al capogruppo del Pdl Valerio Giacobazzi e difende le scelte di bilancio dell’amministrazione. Ecco la sua dichiarazione.

«Gli investimenti dell’Amministrazione di questi anni mirano ad aumentare la qualità di vita dei cittadini attraverso strutture scolastiche moderne e una viabilità adeguata alle esigenze del territorio. E questo a prescindere che a compierli sia il Comune di Formigine o la Formigine Patrimonio, la società patrimoniale interamente a capitale pubblico del nostro Comune.

I sottopassi ferroviari servono per ricucire la parte est del paese con quella ovest, sia a Formigine, sia a Casinalbo frazione, quest’ultima, particolarmente interessata dall’attraversamento della ferrovia. Il progetto di un sottopasso carrabile nella zona di Via Liandi risulterà risolutivo per decongestionare il centro di Casinalbo. In concomitanza, infatti, dell’abbassamento delle barriere troppo spesso si formano lunghe file fin sulla via Giardini in corrispondenza dell’incrocio, creando ingorghi e situazioni potenzialmente pericolose. Se Giacobazzi non si fida, venga a Casinalbo e provi a sentire i cittadini. Gli altri sottopassi serviranno per rendere più fluida la mobilità di Via Mosca a Formigine e analogamente per i restanti passaggi a livello del capoluogo.

Con la tangenziale sud si risolverà finalmente il problema dell’attraversamento del traffico pesante su Formigine, intercettandolo a sud in corrispondenza della rotatoria dell’ex Picchio Rosso e dirigendolo verso Ponte Fossa. Consente, inoltre, di dare risposta definitiva al collegamento stradale, ad oggi assente, tra l’area industriale sud di Formigine e la Modena-Sassuolo.

Con la realizzazione della nuova scuola del capoluogo e della frazione di Magreta, infine, i cittadini potranno contare su strutture moderne, dedicate a tutte le attività scolastiche dei ragazzi; i due auditorium sono spazi necessari ed importanti per le due scuole, che in questo modo troveranno nello stesso edificio tutto quello che è necessario per le proprie attività didattiche. Saranno destinati alle attività di rappresentazione a servizio principalmente della scuola, ma saranno anche una formidabile risorsa per i cittadini di Magreta e Formigine. Insomma: gli investimenti di questi anni non creeranno semplicemente un aumento dei debiti ma un incremento del patrimonio del Comune di Formigine a vantaggio di tutta la collettività”.