Home Cronaca Baiso: schianto al limite del coma etilico. Addio a macchina e patente

Baiso: schianto al limite del coma etilico. Addio a macchina e patente







carabinieri-notturnaE’ costato caro “l’happy hour” ad un operaio di Baiso che, oltre a tutta una serie di conseguenze a lui contestate per essersi schiantato al limite del coma etilico, si vedrà recapitare una maxi multa sino ad un massimo di 12.000 euro! Da una parte deve ringraziare la dea bendata per essere uscito pressoché indenne dal terribile schianto – che, per ironia della sorte, l’ha visto centrare la macchina di un suo collega di lavoro, a sua volta finito in ospedale – non può altrettanto fare con i carabinieri che a seguito degli accertamenti hanno ricondotto l’incidente alle condizioni del conducente come emerso dagli accertamenti a cui è stato sottoposto che hanno rivelato un tasso alcolemico abbondantemente oltre i 2 g/l. Con l’accusa di guida in stato d’ebbrezza i Carabinieri della Stazione di Baiso hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia un 50enne di Baiso. Secondo quanto accertato dai Carabinieri l’uomo dopo un “sostanzioso” aperitivo si è posto alla guida della sua auto con l’intento di rincasare. Nell’affrontare uno dei tanti tornanti trovati lungo la strada di casa ha tirato dritto andando a schiantarsi contro altra auto, guardacaso condotta da un suo collega di lavoro. Quest’ultimo ferito veniva condotto in ospedale dai sanitari inviati dal 118 mentre i carabinieri di Baiso avviavano i dovuti rilievi.

Le cause? Subito svelate a seguito degli accertamenti cui è stato sottoposto il conducente che hanno rivelato un tasso alcolico par a 2,13 g/l. Per lui denuncia per guida in stato d’ebbrezza, sequestro della macchina che sarà confiscata e ritiro della patente per la successiva revoca avendo causato incidente stradale con feriti con una tasso di oltre 1,5 g/l. Provvedimenti a cui seguirà la maxi multa penale che le norme che può arrivare ad un massimo di 12.000 euro.