» Cronaca, Modena » Modena, in Prefettura focus sulla sicurezza nei luoghi di culto

Modena, in Prefettura focus sulla sicurezza nei luoghi di culto


Giovedì il Prefetto di Modena Maria Patrizia Paba ha presieduto una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica cui hanno preso parte il Procuratore della Repubblica di Modena, i Vicari generali delle Diocesi di Modena e Bologna, un rappresentante del Nucleo Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale, oltre al Sindaco e Presidente della Provincia di Modena e ai Vertici provinciali delle Forze di polizia e dei Vigili del Fuoco.

Con il contributo dell’Autorità giudiziaria, delle Autorità ecclesiastiche e dei Vertici delle Forze di polizia si è ricostruito il quadro generale della situazione di sicurezza che riguarda i luoghi di culto attraverso l’esame dei dati numerici e delle diverse vicende occorse, 8 nel 2018, nell’ambito delle 459 Chiese della provincia. Sulla base di tali riscontri, concordemente si è ritenuto che la situazione non possa qualificarsi come emergenza.

Si è comunque confermata la particolare attenzione che ogni singolo episodio merita, sia sotto il profilo delle indagini, attivamente perseguite dalla Polizia giudiziaria coordinata dalla Procura della Repubblica, sia sul piano delle misure di sicurezza.

Sotto questo ultimo aspetto, in particolare, il Prefetto ha disposto il rafforzamento della vigilanza, che si avvarrà anche della collaborazione con le Autorità ecclesiastiche della provincia in un costante raccordo che consentirà di indirizzare al meglio le attività di monitoraggio.

Per potenziare la sicurezza è di fondamentale importanza l’opera di sensibilizzazione che la Diocesi di Modena svolgerà per assicurare la tempestività delle denunce di eventuali furti o danneggiamenti e l’adozione generale di alcune regole pratiche precauzionali che consentano di contemperare la libertà di culto dei fedeli con la tutela della sicurezza.

Prosegue, inoltre, fino al completamento, il ben avviato progetto della Diocesi di Modena per la catalogazione dei beni artistici e culturali presenti nelle Chiese della provincia, secondo modelli convergenti con i moduli operativi del Nucleo Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale. Prosegue, inoltre, la pianificazione della progressiva installazione di apparati tecnologici antintrusione.

Il Prefetto ha infine confermato alle Autorità ecclesiastiche la piena disponibilità, già positivamente sperimentata in diverse importanti manifestazioni religiose che hanno interessato la provincia, a proseguire in futuro nella collaborazione per definire i profili di sicurezza.

 





Linea Radio Multimedia srl - P.Iva 02556210363 - Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.it - Reg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 - Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
• Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS ·
13 query in 0,454 secondi