Home Comprensorio Bretella, Lapam Zona Sassuolo: “Vogliamo risposte. Chiediamo ai comuni una voce unica”

Bretella, Lapam Zona Sassuolo: “Vogliamo risposte. Chiediamo ai comuni una voce unica”







“La Bretella si farà? E quando? Quasi ogni giorno se ne sente una diversa, chiediamo allora a chi di dovere (parlamentari, enti locali e Regione) di rispondere a queste domande e soprattutto chiediamo ai comuni del Distretto di parlare con una voce unica ribadendo il sì all’opera. Le imprese del territorio sono stanche di aspettare e, tra l’altro, lo scalo merci di Marzaglia è ormai pronto. Qualcuno ci spiega come può collegarsi senza la Campogalliano-Sassuolo?”.

Ianez Rinaldi, presidente Lapam di Formigine e della Zona di Sassuolo, torna sulla Bretella insieme ai suoi colleghi dei vari comuni del Distretto.

 

“Per Sassuolo e per l’intera area quest’opera è indispensabile, non è assolutamente vero che è superata anche perché il comparto della ceramica gode di buona salute”, afferma Erio Luigi Munari presidente della sede di Sassuolo; “La montagna, che sconta ritardi e disagi decennali, aspetta la Bretella per accorciare il gap con la pianura” fa eco Monica Telleri, delegata della Zona per l’area appenninica. Ercole Leonardi, presidente della sede di Fiorano, aggiunge: “La strada attuale non è adeguata e si sta rapidamente degradando, è sotto gli occhi di tutti”, mentre Gaetano Pasquetto, presidente della sede di Maranello, conclude: “Si parla tanto di Motor Valley, ma l’area che esprime la fabbrica di automobili più famosa al mondo è priva di un collegamento autostradale…”.