» Cronaca, Reggio Emilia » Due ordigni bellici nell’area Reggiane

Due ordigni bellici nell’area Reggiane


A seguito del ritrovamento dei due ordigni bellici, avvenuto oggi nell’area Reggiane, su indicazione delle autorità competenti, è stata emanata un’ordinanza sindacale con la quale si stabilisce che – da oggi stesso e fino al termine delle operazioni di bonifica dell’area dai residuati bellici ritrovati, previste per venerdì 9 novembre 2018 – sia in vigore il divieto di ingresso e di permanenza all’interno degli edifici che ospitano il Tecnopolo e una sede della ditta Ask Industries interna all’area stessa.

Il divieto vale anche per qualsiasi attività lavorativa all’interno del cantiere, dove sono presenti gli ordigni bellici. Vietato altresì l’accesso ad ogni tipo di veicolo, eccetto i mezzi autorizzati.

La Polizia municipale, presente nell’area Reggiane da subito da il ritrovamento degli ordigni, aveva provveduto ad attuare le disposizioni di evacuazione di Tecnopolo e altri spazi vicini alla zona di sicurezza.

 





Linea Radio Multimedia srl - P.Iva 02556210363 - Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.it - Reg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 - Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
• Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS ·
13 query in 0,429 secondi