Home Scandiano Scandiano, approvato l’accordo di programma per il nuovo comparto agroalimentare

Scandiano, approvato l’accordo di programma per il nuovo comparto agroalimentare

La nota del Sindaco Alessio Mammi in merito all’accordo di programma per il nuovo comparto agroalimentare: “Esprimo grande soddisfazione per l’approvazione, avvenuta ieri sera, da parte del Consiglio Comunale, dell’atto che mi delega a sottoscrivere l’Accordo di programma in variante agli strumenti di pianificazione territoriale ed urbanistica (PTCP, PSC e RUE) per l’attuazione di progetto di Comparto Produttivo Agroalimentare da realizzarsi nella frazione di Arceto.

Nei mesi scorsi abbiamo ricevuto, come Comune, la richiesta di stipula di questo accordo di programma da parte di Pregel ed Emilia Wine che voglio ringraziare non solo per il coraggio e la lungimiranza, ma anche per quello che già fanno ogni giorno per creare ricchezza nel nostro territorio, favorendo occupazione e valorizzando i nostri prodotti tipici.

Ieri sera in consiglio comunale abbiamo vissuto un momento storico per Scandiano, perché è stato dato il via al più grande investimento industriale di cui la nostra città ha mai beneficiato. Supera i 60 milioni di euro e di questo voglio sentitamente ringraziare il Dott. Rabboni e il gruppo Pregel. Ho iniziato dieci anni fa a fare il sindaco in un difficile periodo economico, le aziende chiudevano. Sono orgoglioso e felice per tutta la nostra città di concludere la mia esperienza con un grande investimento industriale che creerà posti di lavoro, ricerca e innovazione per il territorio.

Con questa approvazione consentiamo alle due aziende di crescere e sviluppare ulteriormente le proprie attività. Creiamo i presupposti affinché a Scandiano si insedi un polo agroalimentare e sappiamo che questo settore del made in Italy è quello che meno ha risentito della crisi. Diversifichiamo quindi il nostro tessuto produttivo inserendo una vocazione che può dare una bella boccata d’ossigeno per il futuro dei nostri giovani.

Mi piace sottolineare anche l’importante integrazione progettuale delle due aziende, la loro sinergia e collaborazione, esempio positivo di come bisogna fare sistema.

L’accordo di programma che verrà sottoscritto martedì prossimo consentirà poi la realizzazione del nuovo quartier generale di Pregel e del polo logistico con un magazzino automatizzato di ultima generazione realizzato da Eletric 80, altra azienda multinazionale leader del nostro territorio. Un concentrato di tecnologia che potrà essere di scuola a futuri investimenti e volano per ulteriori sviluppi. Nel quartier generale sarà ospitata poi una scuola internazionale di cucina capace di attirare ogni anno migliaia di visitatori da tutto il mondo. Questo rappresenterà un ulteriore possibilità di indotto per tutto il territorio scandianese. E’ previsto inoltre un aumento occupazionale di 70 unità nei prossimi anni.

Con l’approvazione di ieri sera in consiglio comunale è stata conferita la delega al sindaco a sottoscrivere l’accordo chiudendo la fase preliminare della conferenza di servizi. Sottoscriveranno l’accordo di programma, oltre i soggetti proponenti privati Pregel ed Emilia Wine, anche la Provincia di Reggio Emilia e la regione Emilia Romagna. martedì prossimo è stata già convocata la conferenza di servizi per la firma. Gli atti verranno pubblicati sul BURER della Regione Emilia Romagna per 60 giorni e successivamente si concluderà l’iter della conferenza di servizi.

Ieri sera hanno dato voto favorevole i gruppi consiliari del Partito Democratico e di Forza Italia. Non hanno partecipato al voto i rappresentanti del Movimento 5 stelle“.