Home Fiorano Ubersetto: Francesco Tosi ha incontrato i cittadini

Ubersetto: Francesco Tosi ha incontrato i cittadini







Martedì scorso, a Ubersetto, si è tenuto il secondo dei 6 incontri pubblici con i cittadini programmati dal candidato sindaco Francesco Tosi sul territorio.
I partecipanti si sono confrontati con Tosi sulle loro esigenze e problematiche, in particolare per quanto riguarda la manutenzione delle strade, l’illuminazione pubblica, le ciclabili e il problema dell’allagamento in zona Mulinaccio, lungo via Viazza.

Per ciascuno dei temi sollevati Tosi ha risposto, illustrando il lavoro fatto per il reperimento dei finanziamenti avvenuto in questi anni e lo stato degli appalti, che vedrà necessariamente l’avvio dei lavori subito dopo le elezioni di fine maggio (un milione di euro per manutenzione strade, marciapiedi, ecc.) e due milioni e mezzo per la sostituzione di tutti i 4100 lampioni pubblici. Ha poi dato aggiornamenti sulla pista ciclabile attualmente in costruzione in via Canaletto e sulla realizzazione della rotatoria tra via Canaletto e via Viazza, ritardata dalla Soprintendenza di Bologna.
Tosi ha colto l’occasione per sottolineare, anche scherzosamente, la originalità di una Amministrazione che non fa opere visibili alla vigilia delle elezioni, in quanto i lavori di progetti importantissimi partiranno subito dopo.
Quanto alla criticità idraulica nella zona Il Mulinaccio, il Sindaco uscente ha colto l’occasione per informare i cittadini di una recente notizia molto positiva e cioè un intervento finalmente risolutivo del problema degli allagamenti (sostituzione della condotta) finanziato e progettato dalla Regione che avverrà in autunno.
Tosi ha poi illustrato altre opere pubbliche che interesseranno la frazione di Ubersetto, come il manto sintetico del campo sportivo che il Comune ha acquistato dalla parrocchia e che ne permetterà un maggiore utilizzo. Ha poi avuto modo di spiegare l’intervento relativo al parcheggio anche per camion lungo via Viazza II tronco, area che per una singolare disattenzione del Comune alcuni decenni fa, ha perso il suo carattere pubblico e che, al contrario, diventerà di proprietà comunale recuperando ufficialmente la propria funzione, indispensabile nella zona.
L’augurio è di poter continuare a confrontarsi con i cittadini anche nei prossimi appuntamenti, soprattutto con gli elettori incerti se andare a votare e quelli critici nei confronti della sua amministrazione.