Home Cronaca Deruba colleghi sul posto di lavoro, denunciato

Deruba colleghi sul posto di lavoro, denunciato







Da qualche mese dagli uffici di un’azienda di Reggio Emilia si verificano furti di cellulari ai danni dei dipendenti: ben 5 quelli denunciati ai carabinieri della stazione di Reggio Emilia Santa Croce, che hanno condotto le indagini, l’ultimo dei quali ai danni di una dipendente che l’aveva lasciato a caricare negli uffici amministrativi dell’azienda. Il furto di quest’ultimo cellulare è stato ricondotto in maniera incontrovertibile ad un collega di lavoro della derubata ora finito nei guai.

Con l’accusa di furto aggravato infatti i carabinieri della stazione di Reggio Emilia Santa Croce hanno denunciato alla Procura reggiana un 22enne residente a Reggio Emilia che ora rischia anche di essere licenziato per la sua illecita condotta. Mentre due dei cinque telefoni rubati negli ultimi mesi sono stati recuperati dai carabinieri di via Adua che li hanno restituiti ai derubati, l’ultimo smartphone sottratto alla collega è stato restituito direttamente dal collega di lavoro che convocato in caserma dai carabinieri ha preferito anticipare le risultanze investigative mostrandosi ravveduto con la restituzione del cellulare rubato. Il furto nei giorni scorsi quando il 22enne notando negli uffici amministrativi dell’azienda dove lavora uno smartphone sotto carica di proprietà di una collega se ne appropriava allontanandosi dall’ufficio. Mentre usciva è stato visto dalla collega che di rientro dalla pausa caffè gli chiedeva se avesse preso il suo cellulare.

“Assolutamente no!” Questa la risposta del 22enne che si allontanava come se nulla fosse. Quindi la denuncia ai carabinieri di via Adua che già stavano svolgendo le indagini per analoghi 4 furti di cellulari compiuti all’interno dell’azienda per uno dei quali, peraltro recuperato dai carabinieri, l’utilizzatore riferiva averlo ricevuto dal 22enne. L’ulteriore tassello che l’ha visto uscire dall’ufficio dove è stato rubato l’ultimo cellulare unitamente ad altri elementi in possesso ai carabinieri vedevano i militari convocare il 22enne in caserma per sentirlo in merito ai fatti oggetto dell’indagine. Ricevuta la convocazione, prima di presentarsi in caserma, il 22enne andava dalla collega di lavoro restituendole il cellulare che le aveva di fatto rubato. Il 22enne è stato quindi denunciato.