Home In evidenza Modena Giovedì 13 giugno la prima seduta del nuovo Consiglio comunale di Modena

Giovedì 13 giugno la prima seduta del nuovo Consiglio comunale di Modena







Il sindaco Gian Carlo Muzzarelli l’ha convocata oggi, mercoledì 5 giugno, con l’obiettivo di “accelerare i tempi per garantire al più presto la piena operatività dell’Amministrazione comunale e continuare l’azione di governo in base alla quale i cittadini ci hanno riconfermato la fiducia”.

Nella prima seduta il sindaco giurerà sulla Costituzione italiana e poi illustrerà gli Indirizzi generali di governo sui quali è previsto il dibattito e il voto nella seconda seduta del Consiglio, che si dovrà svolgere entro i successivi 15 giorni.

La prima seduta del Consiglio, che inizierà alle ore 14.30, in apertura sarà presieduta da Federica Venturelli in qualità di cosiddetto consigliere anziano, cioè il candidato che, con le preferenze, ha ottenuto la migliore cifra individuale. L’ordine del giorno prevede la convalida degli eletti (con l’esame delle condizioni di eleggibilità, compatibilità e candidabilità), eventuali surroghe in caso di dimissioni e rinunce, il giuramento del sindaco, l’elezione del presidente e del vicepresidente del Consiglio comunale: alla prima votazione è prevista la maggioranza dei due terzi, alla seconda è sufficiente la maggioranza assoluta.

Sempre nella prima seduta, dopo la presentazione degli Indirizzi generali di governo, è prevista la nomina della Commissione elettorale comunale.

In base allo Statuto comunale è nella seconda seduta che il sindaco deve dare comunicazione al Consiglio della composizione della giunta per la cui nomina, fino a un massimo di nove assessori, dovrà essere rispettato il criterio della rappresentanza di genere: nessuno dei due sessi potrà essere rappresentato in misura inferiore al 40 per cento.

Nel frattempo, entro dieci giorni dalla prima seduta, i consiglieri comunali devono dichiarare a quale gruppo intendono aderire, anche in vista della composizione delle commissioni consiliari.