Home Sanità Il Punto di distribuzione farmaci dell’Ospedale di Vignola si è trasferito al...

Il Punto di distribuzione farmaci dell’Ospedale di Vignola si è trasferito al primo piano







Da ieri, lunedì 22 luglio, il Punto di distribuzione farmaci dell’Ospedale di Vignola ha iniziato la propria attività nei nuovi locali al primo piano, realizzati per permettere l’avvio dei lavori per il nuovo Sportello unico per l’accesso alle prestazioni (Punto unico di prenotazione e assistenza di base e accettazione ospedaliera) e per la nuova Farmacia ospedaliera, che sarà completamente rinnovata.

All’attuale sede del Punto di distribuzione farmacia, che verrà mantenuta per tutta la durata del cantiere, si può accedere utilizzando gli ascensori numero 3 e 4, raggiungibili dall’ingresso principale seguendo le indicazioni per i servizi di Radiologia e Dialisi.

Inoltre, presso la segreteria del Punto unico di prenotazione e assistenza di base (ex CUP) di via XXV aprile è stato spostato il Punto di distribuzione provette per la raccolta urine, prima attivo presso i locali dell’ex laboratorio analisi, spazi che saranno interessati dal cantiere dei lavori. Anche le sedi delle associazioni di volontariato attive in ospedale sono state ricollocate in altre aree della struttura ospedaliera. In particolare, l’associazione A.M.I.V.V., che effettua le terapie iniettorie, ha avviato la propria attività presso il Centro Prelievi nel Poliambulatorio Specialistico, con inizio alle ore 8.30 tutte le mattine. Per ulteriori informazioni e indicazioni sulle sedi delle associazioni di volontariato presenti all’interno dell’ospedale è possibile rivolgersi alla Portineria.

Da lunedì 29 luglio, infine, anche l’ufficio accettazione e cartelle cliniche sarà trasferito al primo piano.

La ricollocazione temporanea del Punto di distribuzione farmaci e dell’ufficio accettazione si è resa necessaria per liberare l’area al piano terra che sarà oggetto del cantiere del nuovo Sportello unico. Qui troveranno spazio i servizi oggi ospitati all’interno del locale di via XXV aprile, la cui dismissione era iniziata già nell’aprile del 2017 con il trasferimento della sede del Servizio di Continuità Assistenziale all’interno dell’ospedale. Oltre al Punto unico di prenotazione e assistenza di base, il nuovo Sportello unico integrerà anche la funzione di Punto di prima accoglienza ospedaliera (PdA), razionalizzando e ottimizzando gli spazi a vantaggio dei cittadini. La nuova sistemazione interesserà una superficie complessiva di oltre 900 mq, con l’obiettivo di migliorare l’accessibilità e l’accoglienza degli utenti, grazie anche a una nuova area di ingresso.

(nella foto lo staff della Farmacia ospedaliera)