Home Cronaca Sei mesi di attività della Polizia Municipale fioranese

Sei mesi di attività della Polizia Municipale fioranese







La Polizia Municipale del Comune di Fiorano Modenese non è impegnata soltanto sul fronte stradale e del traffico; svolge un ruolo importante anche come polizia amministrativa e del commercio, per l’edilizia e l’ambiente, come supporto all’anagrafe per l’accertamento di iscrizioni e cancellazioni; collabora con le forze deputate alla sicurezza del territorio; svolge indagini e interventi, se e quando richiesto dell’autorità giudiziaria. Inoltre svolge servizi di scorta e di rappresentanza con il gonfalone, verifiche per inadempienze agli organi scolastici. svolgimento di verifiche su richiesta di Servizi del Comune o altri Enti Pubblici.

“Tra i dati dell’attività della municipale nel primo semestre di quest’anno – spiega l’assessore alla sicurezza e alla polizia municipale – un dato che l’amministrazione ritiene molto positivo è quello relativo ai controlli effettuati per fare rispettare l’ordinanza sugli orari di spegnimento di videopoker e slot. I controlli effettuati sono decisamente in aumento rispetto al primo semestre del 2018 e testimoniano l’impegno di limitare il fenomeno della ludopatia. Un’azione quella della municipale che si inserisce in un quadro più generale di interventi di contrasto alla ludopatia, portati avanti da alcuni anni, che non si esauriscono solo in azioni di ‘repressione’, ma anche in interventi di prevenzione”. Sono stati infatti 86 i controlli per il rispetto degli orari nelle sale dei videogiochi, come previsto da ordinanza comunale 4 le sanzioni comminate sono 15.

L’attività sulle strade, dove la Polizia Municipale è impegnata per la regolazione del traffico, la prevenzione e accertamento delle violazioni nella circolazione stradale, la rilevazione degli incidenti stradali, con tutte le successive pratiche, il servizio rimozione veicoli, la predisposizione di ordinanze in materia di circolazione stradale, è la più visibile per i cittadini e quella dalla quale potrebbero trarre i maggiori suggerimenti per evitare pericoli per se stessi e per gli altri. Nei primi sei mesi la Polizia Municipale ha controllato 1473 veicoli, con un aumento del 9% rispetto allo stesso periodo del 2018 ed ha effettuato 51 servizi di controllo per l’eccesso di velocità. Durante queste attività sono stati riscontrati 199 casi di irregolarità sull’uso delle cinture di sicurezza, troppi anche se in calo rispetto ai 249 del 2018. Per l’uso dei telefonini sono state elevate 44 sanzioni; sono stati effettuati 26 sequestri per uso di veicoli non assicurati (+20 rispetto al 2018), 108 per mancata revisione (+74). Aumento infine anche per gli incidenti stradali rilevati, passati da 78 a 87.