Home Cronaca Sassolese in trasferta a Reggio Emilia per rubare casse acustiche. Identificato e...

Sassolese in trasferta a Reggio Emilia per rubare casse acustiche. Identificato e denunciato

Benché si sia ingegnato a portare a compimento il classico dei furti quale il taccheggio, riuscendo a dileguarsi seppur senza refurtiva abbandonata all’uscita prima di allontanarsi, non è riuscito a garantirsi l’impunità, grazie anche all’impianto di videosorveglianza del supermercato. Infatti la sua condotta delittuosa all’interno del supermercato è stata ampiamente ripresa dalle telecamere della videosorveglianza; al resto ci hanno pensato i carabinieri della stazione di via Adua, che attivati dal responsabile del supermercato hanno avviato le indagini riuscendo a identificare il ladro.

Con l’accusa di furto aggravato i Carabinieri della stazione di Reggio Emilia Santa Croce hanno quindi denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia, un 36enne di Sassuolo. L’uomo entrato apparentemente come un normale clienti all’interno del supermercato Coop del centro commerciale Ariosto di via Morandi a Reggio Emilia, è stato notato dall’addetto alla sicurezza con fare circospetto e per questo tenuto d’occhio sino all’uscita quando nella certezza (peraltro documentata dai video delle telecamere della videosorveglianza interna), che nascondesse delle casse acustiche prelevate dall’interno del supermercato, veniva fermato.

L’uomo vistosi scoperto consegnava all’addetto della sicurezza due casse acustiche del valore di 230 euro, per poi allontanarsi prima dell’arrivo dei carabinieri nel frattempo allertati dal responsabile del supermercato. Sul posto i militari accertavano i fatti, cosi come documentati dalle telecamere, ed avviavano le indagini che si indirizzavano verso l’odierno indagato. L’ulteriore elemento di prova in ordine alla sua responsabilità, oltre alle immagini, è costituito dal riconoscimento da parte dell’addetto alla sicurezza. Il 36enne sassolese veniva quindi denunciato.