Home Modena Preapertura caccia, prima giornata di attività: effettuati dalla Polizia Provinciale 20 controlli

Preapertura caccia, prima giornata di attività: effettuati dalla Polizia Provinciale 20 controlli







Domenica 1 settembre si è svolta la prima giornata di preapertura della stagione delle attività venatorie, come previsto dal calendario regionale. La polizia provinciale ha svolto 20 controlli presso gli appostamenti temporanei nelle zone di pianura e collina del nostro territorio. I controlli erano orientati a verificare la regolarità delle specie cacciabili, ovvero volatili tra cui corvi, tortore, cornacchie, ghiandaie e altre in deroga come storni e piccioni, nonché al rispetto dei regolamenti.

In tutti gli accertamenti effettuati non sono stati rilevati elementi di irregolarità, pertanto nessuna sanzione è stata comminata. In un solo caso, nella zona di Portile, è stata fatta una segnalazione alle autorità competenti, per un’arma non adeguatamente custodita in un’auto, che dovrà esaminare e valutare l’episodio.

Come sottolineato dal presidente Tomei «l’azione informativa e preventiva svolta in questi mesi, in merito alle attività venatorie è stata positiva e la collaborazione del mondo venatorio nella gestione faunistica del territorio rappresenta un buon esempio di cooperazione tra cittadini e istituzioni. E’ obiettivo dell’attività venatoria, anche quello di mantenere un corretto equilibrio tra le specie e ciò avviene, ad esempio, anche grazie al ruolo dei cacciatori coadiutori che insieme alla Polizia provinciale gestiscono i piani di controllo degli ungulati, a tutela dell’agricoltura».

Da domenica 15 settembre, invece, si apre la caccia alla selvaggina stanziale che coinvolge oltre tremila cacciatori modenesi. Nel calendario venatorio, disponibile nel sito della Regione, sono elencate tutte le limitazioni ai carnieri, le specie cacciabili e le modalità di caccia.