Home Sport Vignola premia lo sportivo dell’anno

Vignola premia lo sportivo dell’anno







Sarà una platea di giovani e giovanissimi a dare il benvenuto alla prima edizione del premio “Sportivo dell’anno”, il nuovo riconoscimento istituto dal Comune di Vignola per valorizzare e promuovere le eccellenze sportive locali (non solo, peraltro, chi ha ottenuto risultati di prestigio, ma anche chi lavora o ha lavorato “dietro le quinte” di una attività sportiva).

Durante Bambinopoli 2019, e in particolare domenica prossima alle 18 sul palco di piazza dei Contrari, saranno consegnati i riconoscimenti ad altrettante personalità locali che si sono distinte nel mondo dello sport. A sceglierle è stata un’apposita commissione, presieduta dal responsabile dell’Ufficio Sport del Comune, Francesco Iseppi, e composta da componenti dell’amministrazione comunale e rappresentanti di diverse associazioni sportive del territorio.

Come “Sportivo dell’Anno” 2018/2019 sarà premiato Ludovico Fossali (foto – da pagina Facebook), con la seguente motivazione: “Per i risultati ottenuti a livello internazionale, da ultimo campione del mondo di arrampicata sportiva Speed ottenuto a Hachioji, in Giappone”.

Il premio “Una vita per lo sport” 2018/2019 sarà invece dato alla memoria di Danilo Fibbia a dieci anni dalla sua scomparsa. “Pioniere della pallavolo italiana nell’immediato dopoguerra – si legge nella motivazione – e fondatore della storica società vignolese G.S. Pallavolo Vignola”.

Due, infine, le menzioni speciali che saranno attribuite per questa prima edizione. Una sarà per Franco Manzini, “Fondatore del G.S. Fulgor, Polivalente Olimpia Vignola e G.S. Pedale Vignolese. Persona che da anni collabora con l’Amministrazione Comunale e le associazioni nell’organizzazione di molteplici eventi sportivi, ricreativi e culturali”.
L’altra menzione speciale sarà assegnata al prof. Pierluigi Albertini, con la seguente motivazione: “Professore di educazione fisica, cultore delle tradizioni storiche vignolesi, personaggio conosciuto e stimato a livello locale e nazionale per le diverse collaborazioni poste in essere per la realizzazione di iniziative sportive, ricreative e culturali”.