Home Lavoro Giovedì a Modena iniziativa sulla contrattazione con il segretario generale Cgil Maurizio...

Giovedì a Modena iniziativa sulla contrattazione con il segretario generale Cgil Maurizio Landini







Sarà a Modena giovedì 12 settembre il segretario generale nazionale della Cgil Maurizio Landini per parlare di contrattazione e innovazione davanti a oltre 600 fra delegati, attivisti, pensionati e funzionari della Cgil di Modena. L’appuntamento è presso la Polisportiva Modena Est (via Indipendenza, 25) alle ore 9.30.

L’iniziativa vuol dare rilievo all’esperienza contrattuale che le categorie della Cgil mettono in campo nei luoghi di lavoro e nel territorio modenese.
Apre alle ore 9.30 la relazione di Cesare Pizzolla della segreteria Cgil Modena, seguono gli interventi di delegati e delegate e pensionati per portare le più recenti esperienze di contrattazione e al termine le conclusioni di Maurizio Landini segretario nazionale Cgil. Presiede i lavori Manuela Gozzi segretario Cgil Modena.

Con questa iniziativa alla presenza del segretario generale, la Cgil di Modena intende valorizzare la contrattazione di secondo livello che viene fatta nelle aziende e sul territorio. I contratti aziendali sottoscritti in Aimag, Bosch, Progeo, Sorin, Società Cooperativa Bilanciai, Gruppo Fini, solo per citarne alcuni, dimostrano come sia possibile dare risposte in tema di nuove assunzioni, percorsi di stabilizzazione di precari e somministrati, riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario attraverso un maggior sfruttamento degli impianti, aumenti salariali e nuovi diritti, ma anche tutela dei lavoratori nei cambi appalto garantendo gli stessi diritti nel passaggio da un’azienda appaltante all’altra. E ancora, estensione dei diritti alle figure più deboli e fragili tra i lavoratori, come le vittime di violenza di genere, il potenziamento del ruolo di controllo di Rsu e lavoratori sulla sicurezza del lavoro, l’implementazione dei percorsi di mobilità sostenibili da e per il posto di lavoro.

“La contrattazione – spiegano dalla segreteria Cgil Modena – è la miglior risposta a chi ancora vorrebbe mettere in discussione il ruolo del sindacato come organizzazione di rappresentanza per il miglioramento delle condizioni di lavoratori e lavoratrici. La contrattazione – prosegue la Cgil – ci permette di conoscere la realtà lavorativa nella sua complessità e rispondere alle nuove esigenze”.

Le altre iniziative pomeridiani e serali che erano state inizialmente programmate con il segretario nazionale della Cgil sono state cancellate per sopraggiunti impegni non derogabili di Maurizio Landini.