Home Appennino Reggiano Giornata mondiale dell’Alzheimer, una camminata di sensibilizzazione a Castelnovo ne’ Monti

Giornata mondiale dell’Alzheimer, una camminata di sensibilizzazione a Castelnovo ne’ Monti







“Camminare per non dimenticare”, in occasione della XXVI Giornata Mondiale dell’Alzheimer, il Centro Disturbi Cognitivi e Demenze del Distretto di Castelnovo ne’ Monti in collaborazione con il Servizio Sociale ed Educativo Associato, i Gruppi di Cammino UISP della montagna e con il patrocinio dei Comuni dell’Unione Montana dell’Appennino Reggiano organizza per venerdì 20 Settembre dalle ore 17 alle ore 19 a Castelnovo ne’ Monti, una camminata aperta alla cittadinanza per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle problematiche inerenti la demenza. Perché camminare è uno degli antidoti contro l’Alzheimer.

Il principale fattore di rischio associato all’insorgenza delle demenze è l’età, fattore non modificabile. Ci sono invece 7 fattori di rischio potenzialmente modificabili: diabete, ipertensione in età adulta, obesità in età adulta, fumo, depressione, bassa scolarizzazione, inattività fisica. L’implementazione di strategie per la prevenzione primaria congiunta di questi fattori di rischio produrrebbe una sostanziale riduzione del numero di casi di Demenza, di Alzheimer e di Demenza Vascolare. In particolare, la promozione dell’attività fisica ha effetti diretti sulla riduzione di Demenza di Alzheimer e di Demenza Vascolare quantificabili a livello di ogni regione italiana.

Oltre a ciò non bisogna dimenticare che una maggiore consapevolezza e comprensione delle demenze sono fondamentali per sfidare lo stigma sociale, la paura e le idee scorrette che circondano la malattia; questi sono presupposti indispensabili per avvicinare le persone al percorso diagnostico e ai servizi dedicati e per contrastare la solitudine in cui vengono a trovarsi il malato e la sua famiglia.

La partecipazione è libera e gratuita ed è rivolta in particolare alle persone coinvolte nel percorso di malattia e cura e ai familiari. Durante la camminata con accompagnatore esperto in Scienze motorie saranno proposte alcune letture tratte del libro  “Mia madre bambina” della professoressa Rossana Merli sul tema della demenza. Ritrovo ore 16.45 all’incrocio di Carnola e arrivo presso l’Agriturismo “Il Ginepro” con aperitivo a conclusione della passeggiata (possibilità, per chi vuole, di effettuare il percorso più lungo che riporta all’incrocio di Carnola). Per informazioni: Francesca Jacopetti tel. 0522-610280, Angela Morotti tel. 0522- 617316.