Home Ambiente Giretto d’Italia 2019, l’adesione di Carpi

Giretto d’Italia 2019, l’adesione di Carpi







Legambiente come ogni anno organizza il Giretto d’Italia. L’iniziativa, che si tiene giovedì 19 settembre, promuove la mobilità ciclistica. L’appuntamento, è promosso, oltre che da Legambiente, da VeloLove in collaborazione con Euromobility. Il Comune di Carpi, come già peraltro negli ultimi anni, ha deciso di aderire convintamente a questo appuntamento.

Il Giretto d’Italia è in pratica un monitoraggio sugli spostamenti casa-lavoro in bici (bike to work). I monitoraggi saranno garantiti da volontari che, in un arco temporale predefinito e attraverso appositi check point predisposti all’ingresso dei luoghi di lavoro (Comuni, aziende, altri enti) i quali hanno aderito all’iniziativa, prenderanno nota del numero di bici in transito. Il Giretto d’Italia come tradizione sarà inoltre una delle iniziative programmate per la Settimana Europea della Mobilità di settembre 2019 (Mobility Week).

“Aderiamo volentieri alla edizione del 2019 del “Giretto d’Italia” promosso da Legambiente – commenta Riccardo Righi assessore alla Mobilità – sono convinto che questa iniziativa insieme ad altre aiuta a far comprendere come gli spostamenti in bicicletta sul nostro territorio rappresentino un’alternativa concreta all’uso delle automobili.” Infine sempre l’assessore Righi afferma che “insieme al mio collega di giunta Marco Truzzi – assessore ai Lavori Pubblici – abbiamo in mente di proporre alcune modifiche sostanziali alla viabilità e di conseguenza alla mobilità cittadina, con l’intenzione di favorire gli spostamenti in bici ed a piedi, mettendo in questo modo al centro delle nostre scelte la mobilità dolce”.