Home Sassuolo Alla mostra all’Autoporto si è parlato di sicurezza alla guida dei mezzi...

Alla mostra all’Autoporto si è parlato di sicurezza alla guida dei mezzi pesanti







È andata in archivio con un successo la 31^ edizione della Mostra dei veicoli industriali e commerciali che sabato e domenica scorsi, organizzata per la prima volta e in tempi record da Sassuolo Gestioni Patrimoniali srl, ha portato all’Autoporto numerose iniziative, tanti espositori ed una folta partecipazione di pubblico.

Un progetto ambizioso, quello di Sassuolo Gestioni patrimoniali, che punta a fare della mostra all’Autoporto, che si ripete ogni anno da trentuno edizioni nel corso delle Fiere d’Ottobre di Sassuolo, un punto di riferimento regionale nel settore.

Accanto agli stand delle aziende che hanno partecipato alla manifestazione, ricco è stato il programma di appuntamenti che ha coinvolto l’intera due giorni di mostra ad iniziare dalle esibizioni di Drift coi camion.

Domenica mattina, inoltre, l’incontro aperto dal Comandante della Polizia Municipale di Sassuolo Stefano Faso e dall’Ispettore Benedetto Tamassia sul tema “Il trasporto su gomma: la sicurezza secondo il codice della strada”.

Durante la conferenza, il presidente nazionale di Confartigianato Trasporti Amedeo Genedani, che ha partecipato assieme al responsabile di zona Pier Paolo Montorsi, ha toccato tre punti fondamentali per il settore: l’operatività del fondo ad hoc per il rinnovo del parco veicolare merci (cui sono stati già destinati 100 milioni di euro), che punti alla sostituzione graduale e completa attraverso la rottamazione dei mezzi più inquinanti con mezzi di ultimissima generazione, a bassissime emissioni, tecnologicamente avanzati e più sicuri perché dotati di frenata assistita. Oltre che il clima e la sicurezza ne beneficerebbero anche il mondo dell’automotive (che registra cali drastici nelle vendite negli ultimi mesi) e lo Stato, che aumenterebbe il gettito Iva su ogni nuovo veicolo acquistato. Non meno importante è la ripubblicazione periodica dei valori indicativi di riferimento dei costi di esercizio dell’impresa di autotrasporto per conto di terzi ad opera della competente Direzione Generale per il trasporto stradale e per l’intermodalità del Ministero Infrastrutture e Trasporti, in attuazione dell’articolo 1, comma 250 della Legge 23 dicembre 2014, n. 190 – Legge Stabilità 2015, tenendo conto nella definizione numerica di tali valori delle indicazioni contenute nel Parere dell’Autorità Garante della Concorrenza del 2017. Infine la reale operatività della normativa sui tempi di pagamento a beneficio di tutti gli operatori della filiera, prevedendo legislativamente la indeducibilità della fattura per chi non ha pagato tempestivamente il proprio fornitore del servizio di trasporto o di un servizio ancillare.


La mostra dei Veicoli industriali e commerciali dell’Autoporto tornerà, per la sua 32^ edizione, nel 2020 nel corso delle Fiere d’Ottobre.