Home Letteratura Michela Murgia giovedì all’Auditorium Ferrari di Maranello

Michela Murgia giovedì all’Auditorium Ferrari di Maranello







“Fascista è, chi il fascista fa”: con il monologo di grande attualità “Istruzioni per diventare fascisti” di e con la nota scrittrice e drammaturga Michela Murgia – tratto dall’omonimo pamphlet politico uscito per Einaudi nel 2018 – inaugura giovedì prossimo 7 novembre alle ore 21 la Stagione 2019/2020 dell’Auditorium Enzo Ferrari di Maranello, curata da ATER Associazione Teatrale Emilia Romagna. Biglietto intero 18 euro, ridotto 16 euro. Francesco Medda Arrogalla esegue dal vivo la drammaturgia sonora. In coda al monologo un piccolo test per misurare il grado di apprendimento raggiunto e valutare i progressi nell’adesione al fascismo.

Manipolando gli strumenti democratici si può rendere fascista per anni un intero paese senza nemmeno dirla mai la parola “fascismo”, facendo in modo che il linguaggio fascista sia accettato socialmente in tutti i discorsi, buono per tutti i temi, come fosse una scatola senza etichette – né di destra né di sinistra – che può passare di mano in mano senza avere a che fare direttamente con il suo contenuto. Il contenuto. Ecco il problema essenziale. Provare ad affermare il fascismo sul piano delle idee è lungo, complicato e conflittuale e alla fine si rivela inutile. Se si agisce sul metodo, invece, le cose verranno da sè. Poiché infatti in politica metodo e contenuto sono la stessa cosa, il metodo fascista ha il potere della trasmutazione alchemica: se applicato senza preclusione ideologica trasforma in fascista chiunque lo faccia proprio, perché – come direbbe Forrest Gump – ‘fascista è chi il fascista fa’.
Questo monologo offre istruzioni di metodo e in particolare istruzioni di linguaggio, l’infrastruttura culturale più manipolabile che abbiamo. Le parole generano comportamenti e chi controlla le parole di tutti controlla i comportamenti di tutti. È da lì, dai nomi che diamo alle cose e da come le raccontiamo, che il fascismo può affrontare la sfida di tornare contemporaneo. Se riusciamo a convincere un democratico al giorno a usare una parola che gli abbiamo dato noi, quella sfida possiamo vincerla.
Per questo primo appuntamento della Stagione teatrale verrà dato il via a #libriateatro, un’iniziativa che porterà in Auditorium alcune librerie di Maranello e dintorni che  hanno aderito con entusiasmo all’idea e che allestiranno, a turno, un banchino espositivo con titoli legati agli spettacoli in scena. Il 7 novembre spazio alla libreria Libri sul Comò con alcuni dei testi più popolari della Murgia (tra cui l’ultimo “Morgana- storie di ragazze che tua madre non approverebbe”) nonché con l’omonimo libro da cui è tratto lo spettacolo “Istruzioni per diventare fascisti”.
Non è più possibile acquistare gli abbonamenti GOLD (validi per tutti gli spettacoli in stagione) mentre viene consigliata vivamente la formula carnet (3 spettacoli a scelta).
Info: 0536 943010, auditoriumferrari@ater.emr.it, Fb dedicata, Instagram: cinema_teatro_maranello