Home Lavoro Ondulati Maranello, Slc/Cgil Sassuolo: aperto lo stato di agitazione. Ieri già le...

Ondulati Maranello, Slc/Cgil Sassuolo: aperto lo stato di agitazione. Ieri già le prime due ore di sciopero

(Google Maps)

La Rsu dell’Ondulati Maranello congiuntamente al sindacato Slc Cgil di Sassuolo ha dichiarato l’apertura stato di agitazione  dei lavoratori e un pacchetto di 16 ore di sciopero in programma per le prossime settimane, da gestirsi di volta in volta a discrezione della stessa Rsu.
Le prime 2 ore di sciopero sono già state effettuate ieri lunedì 2 dicembre 2019 alla fine di ogni turno di lavoro con adesione del 93% dei lavoratori in produzione.

“Le azioni di lotta programmate e votate in assemblea nella giornata di giovedì 28 novembre 2019 con 65 voti favorevoli e 1 astenuto, sono la conseguenza  della mancata convocazione della Rsu da parte aziendale per il calendario annuo di godimento ferie comprensivo delle festività natalizie sull’anno in corso e del posticipo da parte aziendale delle date per proseguire nella trattativa sul contratto integrativo oramai sul tavolo dal 2018”, afferma in una nota il sindacato.

“Questo atteggiamento aziendale non rende merito all’impegno della forza produttiva.
I lavoratori insieme al sindacato Slc Cgil hanno ritenuto di dover mettere in campo forti azioni di contrasto nei confronti di un atteggiamento che sembra distante dalla volontà di trovare un punto di incontro nell’interesse di tutti.

Le azioni di lotta continueranno per sollecitare l’azienda a riaprire il negoziato in modo tempestivo e la convocazione delle Rsu per condividere il periodo di chiusura natalizia” concludono RSU Ondulati Maranello e Slc Cgil Sassuolo.