Home Appuntamenti Domenica 8 dicembre Opera Pia Castiglioni di Formigine ospita un concerto lirico...

Domenica 8 dicembre Opera Pia Castiglioni di Formigine ospita un concerto lirico vocale e strumentale







Domenica 8 dicembre 2019 alle ore 16 l’Opera Pia Castiglioni di Formigine ospita un concerto lirico vocale e strumentale. I protagonisti saranno il celebre soprano Renata Campanella, la soubrette Silvia Felisetti, il violinista Cesare Carretta e l’arpista Davide Burani. In programma musiche di Vincenzo Bellini, Gaetano Donizetti, Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini, Francesco Cilea, Ernesto De Curtis e altri compositori.

Renata Campanella (foto sx) Nata a Catania, si è laureata con il massimo dei voti in canto all’Istituto Musicale “Vincenzo Bellini” di Catania affiancando agli studi musicali il Corso di Laurea in Lettere Moderne. Ha approfondito lo studio del repertorio operistico con i maestri Alain Billard, Enza Ferrari. Ha frequentato l’Accademia Verdi – Toscanini di Parma e l’Accademia Lirica di Osimo diretta dal M° Sergio Segalini.

È vincitrice e finalista in prestigiosi Concorsi Lirici Internazionali tra i quali il Concorso Lirico Internazionale Illica, il Concorso Internazionale “Città di Lucca – Giacomo Puccini, il Concorso lirico “Città di Ferrara, il “G. Martinelli – A. Pertile” di Montagnana (PD), il Concorso Internazionale “Gaetano Fraschini” di Pavia, il “Flaviano Labò”, il “GianBattista Viotti”, il “Voci Verdiane” 2013.

Fra i principali ruoli interpretati sono da menzionare: Rosina ne “Il barbiere di Siviglia” di G. Rossini a Lecco; Donna Anna nel “Don Giovanni” di W.A .Mozart al Rome Festival e al Pafos Aphrodite Festival Cyprus 2016; La Contessa nel “Le nozze di Figaro” di W.A. Mozart al Teatro Asioli di Correggio (RE); Violetta ne “La Traviata” di G. Verdi al Teatro Ponchielli di Cremona; Suzel nel “L’Amico Fritz” a Cengio (Sv); Mimì nel “La Bohème” di G. Puccini al Teatro Asioli di Correggio (RE), al palazzo S. Sebastiano di Mantova e nella Stagione Estiva Ferrarese ad Arezzo e a Castell’Arquato (PC), con la regia del maestro Rolando Panerai; Suor Angelica in “Suor Angelica” di G. Puccini al Museo del 900 di Milano; Cio – Cio San in “Madama Butterfly” di G. Puccini a Ferrara ed a Pavia; Floria Tosca in “Tosca” di G. Puccini a Pavia, al Teatro dei Marsi di Avezzano, al Teatro “Maria Caniglia” di Sulmona; “Aida” di G. Verdi Magnetic Festival 2017 (Isola D’ Elba). Leonora ne “Il Trovatore” di G. Verdi al Teatro Comunale di Ferrara e nel Novembre 2017 al Teatro Magnani di Fidenza; Abigaille nel Nabucco di G.Verdi al Festival Verdi 2017 ed al Teatro Città di Legnano. Aida di G. Verdi Magnetic Festival 2017 (Isola D’ Elba). Ha collaborato con Carla Fracci cantando nello spettacolo “Amleto Principe del sogno”, balletto di Beppe Menegatti su musiche di Dmitri Shostakovich al Teatro Municipale di Piacenza. In occasione delle celebrazioni per il bicentenario della nascita di V. Bellini, ha partecipato all’ allestimento dell’opera “Adelson e Salvini” ed all’ incisione del CD “Omaggio a Bellini” prodotto dalla Fondazione Bellini Festival. Recentemente ha cantato in concerti in onore dei maestri Renato Bruson e Rolando Panerai. Con l’Ensemble Nuove Musiche ha cantato rivisitazioni di liriche verdiane da camera per l’inaugurazione del Bicentenario Verdiano a Busseto proseguendo, con lo stesso ensemble, una tournée europea iniziata dall’ Estonia.

Silvia Felisetti soubrette. Diplomata in canto presso il conservatorio A. Boito di Parma, e laureata in legge, Silvia Felisetti svolge da anni intensa attività concertistica attraverso diversi generi, dalla musica da camera all’opera lirica, dal musical all’operetta.   Proprio nell’operetta è particolarmente apprezzata per la sua versatilità interpretativa che l’ha vista protagonista sui palcoscenici di tutta Italia  (il Valli di Reggio Emilia, il Regio di Parma, lo Smeraldo di Milano, l’Olimpico di Roma, ecc. ) al fianco di Corrado Abbati,  Franco Oppini, Pippo Santonastaso, Lando Buzzanca e Massimo Bagliani. In otto anni di attività ha sostenuto i ruoli di protagonista nelle operette più celebri (Cin-ci-là, Il Paese dei Campanelli, La Vedova Allegra, Scugnizza, La Danza delle Libellule, Al Cavallino Bianco, La Principessa della Czarda, etc.) superando le 900 rappresentazioni. Le recensioni uniformemente ne sottolineano la grande verve interpretativa e l’ottimo livello di preparazione vocale. Al seguito delle diverse compagnie d’operetta ha partecipato a trasmissioni televisive, quali “Biglietto d’Invito”, “Domenica In” e “Tappeto Volante”.

Nel 1988 ha  vinto il concorso del Teatro Lirico Sperimentale di Alessandria per la regia e da allora si è assiduamente dedicata agli allestimenti e alla direzione artistica di diverse compagnie.

In duo con Stefano Orsini porta in giro per l’Italia da anni uno spettacolo di cabaret musicale sempre accolto entusiasticamente dal pubblico.

Completano il cast il violinista Cesare Carretta e l’arpista Davide Burani.

(Nelle foto Renata Campanella e Silvia Felisetti)