Home Reggio Emilia L’associazione “Il Giorno dopo” dona 35mila euro per finanziare progetti di ricerca...

L’associazione “Il Giorno dopo” dona 35mila euro per finanziare progetti di ricerca sulla malattia oncologica e di supporto ai pazienti







Finanzierà un anno di ricerca la somma di 30mila euro donata dall’associazione reggiana Il Giorno dopo alla Struttura di Oncologia medica del Santa Maria Nuova diretta da Carmine Pinto. Obiettivo del progetto di ricerca sarà il trattamento immunologico per la cura del tumore al seno, un metodo di cura che aiuta la naturale risposta dell’organismo alla malattia.

Come spiega Giancarlo Bisagni, oncologo responsabile dell’Unità di Senologia aziendale e referente del progetto di ricerca “L’immunoterapia è una delle possibili alternative nel trattamento di questa patologia, specialmente nel tipo considerato più aggressivo, il triplo negativo. Si utilizzano gli anticorpi monoclonali, capaci di bloccare i meccanismi molecolari che rendono le cellule malate resistenti alle difese prodotte dal sistema immunitario del paziente. Sono queste le frontiere più avanzate nella terapia oncologica”.

Altri 5mila euro sono destinati al progetto dell’Ausl IRCCS di Reggio Emilia LIC– Luoghi di incontro e condivisione Donna rivolto alle donne che hanno attraversato o stanno attraversando un percorso di cura legato ai tumori, nonché ai loro familiari e alle persone che le assistono (caregiver). Lic Donna organizza occasioni d’incontro tra operatori sanitari, pazienti, familiari, associazioni ed esperti, promuove la conoscenza di servizi e opportunità in ambito ospedaliero e/o sul territorio, rappresenta un punto di riferimento per chi, direttamente o no, è venuto a contatto con la patologia tumorale

 

Nata a Reggio Emilia nel 2016, Il Giorno Dopo offre prestazioni dirette, personali e gratuite dei propri aderenti nei settori dell’assistenza sociale e sanitaria, formazione e beneficenza per il perseguimento di scopi di solidarietà sociale. La presidente e fondatrice è Cinzia Gimelli.