Home Ambiente PM10 sotto i limiti: si torna alla manovra ordinaria

PM10 sotto i limiti: si torna alla manovra ordinaria







Da domani, martedì 21 gennaio, terminano le misure emergenziali applicate sulla base del Piano della Regione per il superamento continuativo del valore limite giornaliero delle polveri sottili PM10 rilevato dalle centraline della rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria a Modena e in altre province della regione.

Arpae comunica infatti che le condizioni meteorologiche favorevoli alla dispersione degli inquinanti, che si sono verificate nei giorni scorsi, hanno portato a un progressivo rientro dei valori di PM10 entro la soglia di legge in tutto il territorio regionale (condizione che si è verificata da sabato 18 gennaio), determinando così il rientro delle misure emergenziali nei comuni che erano in allerta smog.

Il bollettino emesso dalla stessa Arpae (consultabile sul sito www.liberiamolaria.it) indica pertanto il bollino verde che indica la revoca delle misure emergenziali nella provincia di Modena e in tutta la regione.

Da martedì 21 gennaio possono quindi tornare a circolare i veicoli diesel euro 4 (ma rimane in vigore il divieto per i veicoli a benzina Euro 0 e Euro 1; i diesel Euro 0, Euro 1, Euro 2 e Euro 3; i ciclomotori e motoveicoli Euro 0), così come non saranno più in vigore il divieto di utilizzo di biomasse per il riscaldamento delle unità immobiliari dotate di riscaldamento multicombustibile; l’obbligo di ridurre di almeno un grado la temperatura negli ambienti di vita riscaldati; il divieto di bruciare sterpaglie, residui di potatura, simili e scarti vegetali di origine agricola in tutto il territorio comunale; revocato anche il divieto di spandimento liquami.