Home Cronaca Ricettazione di attrezzature da cantiere edile, denunciati due giovani

Ricettazione di attrezzature da cantiere edile, denunciati due giovani






Nella scorsa serata, personale della Squadra Mobile di Modena, ha deferito in stato di libertà due giovani cittadini, residenti provincia di Modena, per ricettazione di “attrezzature da cantiere edile”.

A seguito del furto di numerosi attrezzi da lavoro, avvenuto tra il 22 ed il 24 febbraio scorsi  all’interno di una ditta edile del modenese, sono state avviate le attività investigative del caso per risalire agli autori dell’episodio.

E’ stato così identificato un giovane residente a Modena, come uno dei possibili ricettatori dei materiali derubati all’interno della ditta. Nei suoi confronti, è stata eseguita perquisizione che, estesa anche al veicolo di sua proprietà, ha dato esito positivo poiché gli operatori della Polizia  hanno rinvenuto e sequestrato alcuni degli attrezzi oggetto del furto in questione.

Gli uomini della Squadra Mobile, nell’immediatezza dei fatti, hanno esperito ulteriori attività investigative, a seguito delle quali, è emerso come, nella vicenda, potesse essere coinvolto anche un altro soggetto, ritenuto responsabile, unitamente al primo, della ricettazione del materiale riconducibile al furto in oggetto.

Ritenendo oltremodo probabile che parte della refurtiva ricercata potesse trovarsi anche nella disponibilità dell’indagato, gli operatori, per scongiurare il pericolo di ulteriori alienazioni, hanno proceduto ad eseguire la perquisizione nei suoi confronti.

Anche in questo caso è stata rinvenuta e sequestrata, la restante parte del materiale corrispondente a quello sottratto all’impresa edile.

All’esito delle operazioni, è stato convocato, presso gli uffici della Squadra Mobile, il titolare della ditta oggetto di furto, per procedere all’individuazione e ricognizione della refurtiva, che ha avuto esito positivo.

Pertanto, i due soggetti sono stati deferiti all’Autorità giudiziaria  per il reato di ricettazione.