Home Cronaca Sassuolo: custodiva in garage una bomba a mano della seconda guerra mondiale

Sassuolo: custodiva in garage una bomba a mano della seconda guerra mondiale







Nella giornata di ieri, 27 febbraio, personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Sassuolo ha tratto in arresto, per il reato di detenzione di armi per l’impiego bellico, un cittadino ucraino di anni 36 residente residente in paese. Gli operatori, in esecuzione di uno specifico decreto emesso della Procura della Repubblica di Modena nell’abito di un procedimento penale, hanno proceduto alla perquisizione locale dell’abitazione dell’uomo, finalizzata alla ricerca di una pistola con la quale lo straniero avrebbe percosso e minacciato una terza persona.

La perquisizione ha dato esito negativo in merito alla ricerca dell’arma, ma ha consentito agli agenti il rinvenimento di una bomba a mano della seconda guerra mondiale mod. MILLS M36, in buono stato di conservazione, custodita in una scatola appoggiata su uno scaffale del garage dell’abitazione. Il Nucleo Artificieri di Bologna intervenuto sul posto ha constatato che la bomba a mano, anche se priva di elementi esplodenti ed innescanti, è comunque potenzialmente atta all’impiego e riutilizzabile. Per tale ragione l’uomo, incensurato, è stato arrestato in flagranza di reato e su disposizione del P.M. condotto presso la Casa Circondariale di Modena in attesa della convalida del GIP.