Home Formigine Coronavirus, a Formigine volontariato e sport al lavoro per mettersi al servizio...

Coronavirus, a Formigine volontariato e sport al lavoro per mettersi al servizio dei cittadini






Nel rispetto delle regole previste dall’emergenza, il Comune di Formigine lavora insieme alle associazioni del territorio per tenere coesa la comunità, affermare il principio di sussidiarietà fra gruppi e stare vicino in particolare alle persone più a rischio come gli anziani.

A questo proposito nel pomeriggio di ieri, il sindaco Maria Costi insieme ad una delegazione della giunta ha incontrato in videoconferenza i membri di alcune associazioni locali attive nel mondo del volontariato e dello sport, per aggiornare sulla situazione dell’emergenza sul territorio, riaffermare la vicinanza delle istituzioni, ascoltare eventuali difficoltà o dubbi, raccogliere idee su quanto si può mettere in piedi a supporto della cittadinanza.

Fra i contenuti emersi, l’ipotesi di organizzare – sempre nel rispetto delle norme – un servizio di consegna a domicilio di generi di prima necessità, proposta dall’Associazione “Le Palafitte 2.0”, la richiesta di AVIS di continuare a fare donazioni di sangue (gli spostamenti per questo scopo sono consentiti dal decreto), la proposta delle associazioni sportive PGS Fides e Highlanders di attivare rubriche quotidiane sui social per mantenere attivi i giovani atleti allenandosi da casa.

La pagina Facebook ufficiale del Comune di Formigine offrirà quindi a breve una serie di appuntamenti giornalieri fissi, in collaborazione anche con alcuni servizi comunali (come la biblioteca e la farmacia comunale) e le associazioni coinvolte. Si tratterà di brevi contenuti rivolti ai cittadini in grado di riproporre on-line nuove modalità per impiegare il nuovo tempo libero disponibile: tutorial di esercizio fisico da svolgere a casa, consigli di lettura, laboratori a distanza per bambini, eccetera.

Si ricorda inoltre che le scuole del territorio si sono già attrezzate per proseguire l’attività scolastica on-line, attraverso la predisposizione di materiali didattici digitali e di video-lezioni.

All’iniziativa del Comune hanno aderito da subito Avap Formigine, Associazione Chernobyl, Caritas Formigine, Le Palafitte, Avis Formigine, Asd Corlo, Pgs Fides, Highlanders, Podistica Formiginese, Asd Magreta, Pgs Smile, Caritas Corlo, Polisportiva Formiginese.

“Il tavolo virtuale e il confronto collettivo online continueranno anche nelle prossime settimane – afferma il Sindaco Maria Costi – perché in un momento di estrema difficoltà come questo una comunità deve restare coesa e utilizzare le sue migliori energie e idee per affiancare le persone più fragili. Restiamo a casa, ma non dimentichiamoci gli uni degli altri”.