Home Economia Inizia la Start Cup Emilia-Romagna 2017, la competizione di Aster per idee...

Inizia la Start Cup Emilia-Romagna 2017, la competizione di Aster per idee d’impresa innovativa

Riparte la Start Cup Emilia-Romagna, la competizione che premia i progetti d’impresa innovativi promossa e coordinata da Aster, società della Regione per l’innovazione e la ricerca industriale, in collaborazione con le Università, Federmanager Bologna e con numerosi partner sul territorio regionale. È possibile candidarsi all’edizione 2017 entro il 25 maggio, compilando il modulo disponibile sul sito startcupemiliaromagna.it 

Possono partecipare aspiranti imprenditori, da soli o in gruppo, che intendono sviluppare in Emilia-Romagna progetti innovativi.  Il montepremi complessivo della nuova edizione è di 44.500 euro, 22 mila messi a disposizione dagli sponsor per i 3 vincitori della finale regionale mentre la parte restante sarà assegnata come premi locali.

Per presentare il concorso, ascoltare gli aspiranti imprenditori ed esaminare la validità delle loro idee è previsto uno scouting tour del Barcamper, l’ufficio mobile che farà tappa nelle principali città della regione. Si parte il 31 marzo da Bologna (Le Serre dei giardini, Via Castiglione 136- 10-12.30; 14-16.30). A seguire il 3 aprile a Cesena (Cesenalab, Via Martiri della Libertà, 14C) e il 4 aprile a Modena (Campus universitario via Campi 183 – 10-12.30; 14-16.30). Sarà poi la volta del Tecnopolo di Reggio Emilia (piazzale Europa, 1) il 5 aprile (10-12.30; 14-16.30) e a seguire le tappe di Ravenna (6 aprile), Parma (6 aprile), Piacenza (7 aprile), Rimini (10 aprile), Ferrara (11 aprile), Forlì (12 aprile mattina) e Faenza (12 aprile pomeriggio) per chiudere a Bologna il 13 aprile.

Per confrontarsi con gli esperti del Barcamper sulla propria idea, prima della presentazione della candidatura, è obbligatorio prenotarsi sul sito startcupemiliaromagna.it.

I 40 migliori progetti selezionati parteciperanno a due giorni di formazione con esperti di D-Pixel, dopo la quale, solo 20 progetti avranno accesso ad una settimana intensiva di lavoro sulla business idea. La finale, alla quale saranno ammessi solo 10 gruppi, si terrà a Bologna il prossimo 12 ottobre e decreterà i primi 3 vincitori.

 

I premi

4 premi regionali offerti dagli sponsor: il premio COFITER di 7000 e quelli di SACMI, IREN, Emilbanca (Banca di Credito Cooperativo Ravennate e Imolese) di 5000 euro ciascuno, per un montepremi totale di 22.000 euro.

2 premi speciali: il premio Legacoop Estense di 8.000 euro per le imprese che si costituiranno in società cooperativa e il premio Ecofan by Iren di 1000 euro per progetti di sostenibilità ambientale.

13 premi locali offerti dai partner (Almacube, fondazione Democenter, APS ON-OFF,Unione Parmense Industriali, Sipro, Unife, Cesenalab, Comune di Ravenna, Piacenza Expo, Centuria, Rinnova, Rimini Innovation Square, Rei).

 

I 3 progetti vincitori della StartCup Emilia-Romagna parteciperanno al PNI – Premio Nazionale per l’Innovazione, promosso dalla rete nazionale degli incubatori di impresa universitari (PNICube), che quest’anno si terrà a Napoli nel mese di dicembre. La Start Cup Emilia-Romagna è finanziata dal Fondo Sociale Europeo.