Home Filosofia L’assessore alla cultura Angela Ruini commenta il Festivalfilosofia 2020

L’assessore alla cultura Angela Ruini commenta il Festivalfilosofia 2020

“Desidero ringraziare tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita del Festivalfilosofia 2020 a Sassuolo, ad iniziare dalle tantissime persone che sono venute in piazzale della Rosa, nella nuova tensostruttura del parco Ducale e in piazza Garibaldi, per assistere alle lezioni nonostante il periodo e le preoccupazioni legate a Covid -19”.

Con queste parole l’Assessore alla Cultura del Comune di Sassuolo Angela Ruini commenta la riuscita del Festival filosofia che, sebbene lontano dal sold-out degli anni passati per ovvi motivi di contingentamento e prudenza, ha portato migliaia di persone provenienti da fuori Sassuolo a raggiungere la nostra città per la tre giorni filosofica.

“Nel ventennale di questa manifestazione pochi avrebbero pensato di poter tornare nelle piazze per iniziative culturali come questa. Consideriamo vinta la scommessa: con il  Festival Filosofia 2020  è stato dimostrato che è possibile  tornare a proporre iniziative culturali  per molte persone, nel  necessario rispetto delle regole di tutela della salute di tutti.

La scommessa l’abbiamo vinta insieme, la città si è presentata al meglio grazie al lavoro di tanti professionisti e alla disponibilità di tanti volontari che hanno dato il massimo perché l’organizzazione fosse ottimale. Mi riferisco alle Associazioni ed i loro volontari – prosegue l’Assessore – Forum UTE, Associazione Nazionale Alpini, Associazione Nazionale Carabinieri, Consulta provinciale Protezione Civile, Corpo Comunale Volontari Sicurezza,

Croce Rossa Italiana Sassuolo, ANFFAS, Associazione culturale ROCKS, Centro per le famiglie Distretto Ceramico, Centro Distrettuale di Riuso “Le Radici”, Centro semiresidenziale “Tana per tutti” coop Gulliver, Centro Studi S.T.A.S.A., Associazione Concresco, Croce Rossa Italiana cittadina, Numeri primi, Ennesimo Film Festival, Associazione Mete Aperte, Nuovamente Secchia; ma anche ai servizi comunali: l’ufficio Cultura, Servizi educativi e Istruzione, la Biblioteca, Polizia Municipale, Logistica eventi SGP con i suoi collaboratori esterni, il SIA, Sportello Unico , ufficio stampa e staff sindaco, le ragazze e i ragazzi del Servizio Civile. Senza dimenticare chi ha aperto i propri spazi alle iniziative, o per tre giorni si è trasferito lì dove le persone avevano la possibilità di incontrarli: il museo Bertozzi & Casoni, le Gallerie Estensi , Libreria Incontri, La libreria, gli esercizi che hanno adottato il menù filosofico e la Razionsufficiente, I fonici di Promusic, Streaming Mediaevolution, i servizi di sicurezza Servizi ad Arte, le maschere  Alcantara.

Era una scommessa – conclude l’Assessore alla Cultura del Comune di Sassuolo Angela Ruini – sicuramente difficile; l’abbiamo vita grazie ad un enorme lavoro di squadra di tutta la città che ringrazio a nome dell’Amministrazione comunale”.