Home Comprensorio Violenza sulle donne, i Comuni lanciano la campagna

Violenza sulle donne, i Comuni lanciano la campagna

“Io non ho paura”: con questo messaggio di coraggio, forza e opposizione netta a ogni forma di violenza i Comuni del Distretto Ceramico lanciano la campagna in occasione del 25 novembre, Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne.
Nell’impossibilità di organizzare iniziative pubbliche a causa delle restrizioni legate all’emergenza sanitaria, quest’anno le amministrazioni comunali di Fiorano Modenese, Formigine, Maranello e Sassuolo propongono alla cittadinanza eventi e video online, installazioni ed esposizioni in luoghi pubblici per tenere alta l’attenzione su un tema di drammatica attualità.

Un impegno, quello contro ogni forma di violenza e discriminazione nei confronti delle donne, che i Comuni del Distretto portano avanti da tempo, e che negli ultimi anni si è concretizzato in particolare con la creazione del Centro Ascolto Donne e del Centro Antiviolenza Tina.
“Ogni giorno nel nostro Paese le donne sono vittime di violenze fisiche e psicologiche, soprusi, discriminazioni”, è il pensiero condiviso dagli amministratori con delega alle pari opportunità (Mariaelena Mililli a Maranello, Camilla Nizzoli a Sassuolo, Paolo Zarzana a Formigine, Maria Luisa Cuoghi a Fiorano Modenese). “Il ruolo degli enti pubblici è anche quello di sensibilizzare l’opinione pubblica su un fenomeno che il lockdown imposto dalla pandemia, con le famiglie costrette tra le mura domestiche, ha purtroppo enfatizzato. Un fenomeno che ha conseguenze tragiche sulla vita di tante donne e di tanti minori anche sul nostro territorio, come testimoniano i numeri del centro antiviolenza. Con queste iniziative vogliamo coinvolgere i cittadini affinché il processo di cambiamento di cultura e mentalità si realizzi nella quotidianità di ognuno”.

Alla campagna collabora Coop Alleanza 3.0: per tutto il mese soci e clienti possono sostenere con l’1% degli acquisti di prodotti Coop della linea Solidal i centri antiviolenza e le associazioni che si occupano di donne vittime di abusi: nel Modenese ne beneficerà l’associazione Gruppo Donne e Giustizia. Inoltre, sempre per tutto il mese di novembre, i sacchetti del pane saranno portatori del messaggio ‘Per molte donne la violenza è pane quotidiano’ e del numero antiviolenza nazionale 1522. Per Rossano Gianferrari, Presidente della Zona Soci Modena Sud di Coop Alleanza 3.0, “la campagna ‘Noi ci spendiamo, e tu?’ di Coop Alleanza 3.0 è coerente con la mission della Cooperativa che è quella di essere al fianco dei territori e delle comunità. Essere una Cooperativa richiede responsabilità etica, solidarietà, vicinanza. Perché è solo pensando da comunità e per la comunità che è possibile realizzare progetti e gesti concreti”.

Queste le principali iniziative in programma. Due installazioni di grande effetto coinvolgono più comuni: “Europa, ritratti delle Madri fondatrici”, a cura di Maria Pia di Nonno, ritratti di Giulia Del Vecchio, a Formigine fino al 24 novembre nell’atrio esterno del palazzo municipale e a Maranello dal 6 al 15 dicembre nell’atrio del municipio; “Il posto di chi manca”, installazione di sedie rosse che richiama il dramma dell’assenza delle vittime, il 25 novembre a Sassuolo in Piazza Garibaldi, dal 25 al 29 a Formigine presso il Comune, dal 23 al 29 a Maranello al Mabic e in Piazza Libertà.

Fiorano Modenese il 22 novembre alle 17 su Facebook propone “Il tè delle cinque” con il video di Orazio Giannone “Love infinity” e la presentazione del libro di Giovanna Ferrari, con l’incontro con l’autrice, le letture di Annalisa Valli e l’accompagnamento musicale di Elena Montorsi, modera la giornalista Laura Corallo (replica il 25).

A Formigine dal 25 al 29 novembre il Castello si illumina di rosso, e sulle mura del municipio saranno esposti i nomi delle donne uccise in Italia nel 2020; il 10 dicembre alle 20,30, online sul canale Youtube dell’Unione, “Un fragile presente: racconto sulla violenza sulle donne e prostituzione”, stand-up history con Mirta Da Pra Pocchiesa e Vittorina Maestroni, modera Giulia Martina Bosi.

A Maranello dal 23 al 27 novembre “10 volte Io non ho paura”, dieci immagini postate sui social e installazione in Municipio e nel supermercato Coop; dal 23 al 29 gli edifici comunali (Municipio, Mabic, rotonda Cavallino) si illuminano di rosso; il 25 novembre alle 21 incontro online sui canali dell’Unione sul tema “Le donne e le economie, un confronto tra Italia ed Europa” con Gabriella Gibertini (Salvarola Terme) e Michele Antoniazzi (Ferrari). Sempre il 25 pubblicazione del video “Discriminazione e violenza contro le donne” con la voce e i pensieri di assessore e consigliere.

Sassuolo propone dal 23 al 30 novembre l’illuminazione di rosso della Torre dell’Orologio; il 25 alle 10 in Piazza Garibaldi “In silenzio per rompere il silenzio”, marcia statica e proclamazione dei vincitori del concorso creativo contro la violenza sulle donne per gli studenti delle superiori, il 29 alle 18 “Il diritto di esistere”, performance a cura dell’Associazione Non è colpa mia, online sulla pagina Facebook dell’associazione.