Home Sassuolo Volley, la Green Warriors cede 3-1 contro Soverato

Volley, la Green Warriors cede 3-1 contro Soverato

La prima giornata di Pool Promozione non sorride alla Green Warriors Sassuolo: nella trasferta più lunga del girone e a più di un mese dall’ultima partita ufficiale disputata, Dhimitriadhi e compagne cedono 3-1 in casa del Volley Soverato (Parziali 25-17 25-21 12-25 25-20).

 

Cronaca del match

Formazione tipo per coach Enrico Barbolini, che scende in campo con Spinello in palleggio, Antropova opposto, al centro Busolini e Civitico, in posto quattro Salinas e Dhimitriadhi. Il libero è Falcone.

Dall’altra parte della rete, coach Napolitano risponde con Bortoli in palleggio, Shields opposto, al centro Riparbelli e Meli, in posto quattro Mason e Lotti. Il libero è Barbagallo.

Primo set

Parte bene Sassuolo, che allunga subito 0-2 e poi ancora 3-5 con Dhimitriadhi. L’ace di Antropova vale poi il 3-6. La risposta delle padrone di casa non tarda ad arrivare ed è firmata Shields (5-6). Tre belle giocate e la Green Warriors ritrova il +3 e la panchina di coach Napolitano ferma per la prima volta il gioco (6-9). Al rientro in campo, contro break Soverato e pareggio 9-9. Le padrone di casa mettono la testa avanti con Shields e Riparbelli (13-10). Sassuolo si riavvicina con Dhimitriadhi (14-12), poi Lotti attacca out ed è -1 neroverde (14-13). Le padrone di casa però non si fermano e, complici due errori in casa neroverde, le biancorosse allungano 17-14 e questa volta è coach Barbolini a chiamare time out. Sassuolo pasticcia e Soverato allunga ancora (21-15), con la panchina neroverde che di nuovo chiama time out e si gioca anche la carta Zojzi per Salinas. Soverato naviga ormai verso la vittoria del parziale: l’attacco di Mason vale il 24-16, Zojzi annulla ma al secondo tentativo Soverato chiude e si aggiudica il parziale 25-17.

Secondo set

Parte di nuovo bene Sassuolo, che si porta subito avanti 1-3. Soverato però non si scompone: mura prima Dhimitriadhi poi Antropova e pareggia 3-3. Le padrone di casa continuano nel loro break e allungano 5-3. Il mani out di Dhimitriadhi riporta tutto in parità (5-5). L’attacco di Lotti vale l’8-6 poi Mason in pipe firma il 10-7 con coach Barbolini che ferma subito il gioco. Sassuolo si riavvicina con Antropova (11-10), poi Salinas mura Meli e riporta tutto in parità (11-11). Il fallo in palleggio di Bortoli regala alla Green Warriors l’11-12 e questa volta è coach Napolitano a fermare il gioco. Allunga ancora Sassuolo: muro di Civitico e 12-14. Le padrone di casa ricuciono (14-14), poi Bortoli piazza l’ace del 15-14. Mason in pipe trova il +3 biancorosso (18-15) e coach Barbolini chiama di nuovo time out. L’ace di Riparbelli su Salinas vale il 20-16. Sassuolo pasticcia e regala alle padrone di casa il +5 (22-17). Il rigore di Meli sulla ricezione lunga di Sassuolo vale il 24-18: la Green Warriors annulla tre set point e questa volta è coach Napolitano a fermare il gioco (24-21), poi al rientro in campo Meli chiude in primo tempo (25-21).

Terzo set

Primo tentativo di allungo firmato Sassuolo, che si affida a capitan Dhimitriadhi: attacco prima, muro poi e 2-4 con coach Napolitano che ferma immediatamente il gioco. Al rientro in campo, ancora Dhimitriadhi, questa volta in mani out (2-5). Due muri consecutivi in casa Sassuolo e le neroverdi volano sul 2-7. Tre giocate di Antropova e la Green Warriors allunga 4-11. La fast di Busolini vale il 4-13, con coach Napolitano e continua la sua girandola di cambi. L’attacco di Dhimitriadhi vale il +10 (4-14). Un fallo di formazione in casa biancorossa vale il 5-16 ed il secondo time out per la panchina di Soverato. Le padrone di casa provano a scuotersi (10-18), ma Sassuolo naviga ormai veloce verso la vittoria del parziale: Dhimitriadhi firma l’11-21, poi l’ace fortunoso di Salinas vale l’11-24. Finisce 12-25.

Quarto set

Rientra in campo determinato Soverato, che allunga subito 3-0. Sassuolo comunque non si scompone e accorcia 3-2. Le padrone di casa si affidano a Shields, poi Civitico attacca out e coach Barbolini ferma prontamente il gioco (7-3). Scappa ancora Soverato, che piazza il break e allunga 12-4. Prova a riavvicinarsi la Green Warriors (13-8), ma le padrone di casa mantengono un vantaggio considerevole (16-9), complici gli errori tra le fila neroverdi. Cerca di rimanere a contatto Sassuolo con Dhimitriadhi (18-12 prima e 20-14). Salinas ferma Shields e riaccende le speranze neroverdi (21-16): un fallo nel campo biancorosso vale il -4 (21-17). Soverato però continua nella sua corsa: il primo tempo di Meli vale il 24-19. Sassuolo annulla il primo matchball, ma al secondo tentativo Shields non fallisce e chiude 25-20, con Soverato che porta a casa l’intera posta in palio.