Home Appennino Modenese Dalla Provincia 6 mln per le manutenzioni stradali modenesi. In corso le...

Dalla Provincia 6 mln per le manutenzioni stradali modenesi. In corso le gare d’appalto, lavori da giugno

Per gli interventi estivi contro buche e avvallamenti, lungo la rete di quasi mille chilometri di strade provinciali, la Provincia mette in campo risorse pari a oltre sei milioni di euro, di cui due milioni provenienti dall’avanzo disponibile dell’ente, il resto viene finanziato con risorse statali, nell’ambito del fondo nazionale  destinato alla viabilità gestita dalle Province. Sono in corso le gare per assegnare i lavori alla ditte incaricate, allo scopo di iniziare gli interventi dalla metà di giugno per proseguire tutta l’estate. I lavori prevedono la fresatura della pavimentazione e il rifacimento del manto stradale, a partire dai tratti più degradati.

«Finalmente – afferma il presidente della Provincia Gian Domenico Tomei – abbiamo a disposizione risorse importanti per intervenire sui tratti maggiormente degradati. Risorse che comunque non bastano a recuperare i ritardi accumulati negli anni scorsi a causa dei tagli, per questo le Province stanno chiedendo ulteriori finanziamenti. Una maggiore manutenzione significa più sicurezza, ma anche una migliore competitività del territorio e un contributo alla ripresa economica».

Al fine di evitare disagi alla circolazione e ridurre i tempi, nei tratti particolarmente trafficati sono previsti anche lavori notturni.

L’utilizzo delle risorse dall’avanzo disponibile è stato approvato di recente dal Consiglio provinciale che ha destinato complessivamente oltre sei milioni di euro per investimenti sulla viabilità e la scuola.

Oltre ai due milioni per gli asfalti, sono previsti due milioni per il completamento della nuova Pedemontana, un’opera considerata da Tomei, «una priorità che rivoluzionerà la viabilità provinciale, insieme alle altre grandi opere come la bretella Campogalliano-Sassuolo e la Cispadana,  per le quali abbiamo chiesto al Governo Draghi una accelerazione».

Al Comune di Sassuolo, infine, è destinato un contributo di 100 mila euro per realizzare la rotatoria di S.Michele sulla provinciale 19 (foto); previsti, inoltre, 100 mila euro per interventi di ripristino lungo la provinciale 23 a Polinago e la provinciale 10 sul ponte del canale Diversivo a Finale Emilia.

Sempre con risorse dall’avanzo disponibile, sono stati destinati un milione e 500 mila euro all’edilizia scolastica superiore: lavori al Barozzi, Fermi e al Fanti-Da Vinci a Carpi 

Oltre un milione e 500 mila euro, provenienti dall’avanzo disponibile, approvato di recente dal Consiglio provinciale, saranno impiegati dalla Provincia per interventi di manutenzione sugli edifici scolastici superiori.

Oltre 200 mila euro saranno investiti per la manutenzione straordinaria dell’istituto Barozzi di Modena, oltre 370 mila euro per il secondo stralcio del miglioramento sismico del Fermi, sempre a Modena, 260 mila euro per interventi all’istituto Venturi di Modena e 200 mila euro aggiuntivi per i lavori di ampliamento del polo scolastico Fanti-Da Vinci di Carpi.

Queste risorse si aggiungono a quelle straordinarie per oltre 23 milioni di euro a disposizione della Provincia, nell’ambito del fondo per le Province per l’edilizia scolastica.