Home Carpi Il Progetto “Fuoriclasse: una risposta innovativa al fenomeno del drop-out scolastico” giunge...

Il Progetto “Fuoriclasse: una risposta innovativa al fenomeno del drop-out scolastico” giunge alla sua terza edizione

Il Progetto “Fuoriclasse: una risposta innovativa al fenomeno del drop-out scolastico” giunge alla sua terza edizioneDopo i grandi successi raccolti negli ultimi due anni presso la Scuola Secondaria di Primo Grado “Parco Ducale”, il progetto educativo promosso da Fuori Campo 11 riprende per affrontare le nuove sfide post-pandemia in vista del nuovo anno scolastico.

Per il terzo anno consecutivo Fuori Campo 11 torna a scuola con il suo progetto contro l’abbandono scolastico; Barbara Fontanesi e Franco Cosmai raccontano le novità di questa terza edizione del “Fuoriclasse”. «Il progetto “Fuoriclasse” nasce due anni fa dall’idea di combattere l’abbandono scolastico, attraverso la metafora dello sport, trasformando la classe appunto in una squadra all’interno della quale sostenere gli studenti sia nella frequentazione della scuola che nel superamento degli ostacoli legati alle singole materie scolastiche. Il progetto si svolgerà sempre nel rispetto di tutte le normative anti-contagio e prenderà il via con l’inizio del nuovo anno scolastico. Inoltre siamo davvero lieti di annunciarvi che, alla luce del recente finanziamento ministeriale del progetto,
“Fuoriclasse” uscirà da Sassuolo e porterà le sue attività presso 7 istituti secondari di primo grado tra la provincia di Modena e Bologna».

Non a caso, come spiegato dalle figure di riferimento dell’associazione sassolese, il nuovo “Fuoriclasse” è stato approvato e sarà finanziato dal Dipartimento delle Politiche per la Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito del Bando “Educare Insieme” e, grazie a questo importante contributo e all’esperienza e professionalità dello staff
di Fuori Campo 11, verrà esportato in diverse scuole secondarie di primo grado della provincia di Modena e Bologna, arrivando a coinvolgere oltre 600 ragazzi delle classi seconde dei rispettivi istituti.

GLI ISTITUTI SCOLASTICI COINVOLTI
• N. 4 Classi seconde della Scuola Secondaria di Primo Grado Parco Ducale di
Sassuolo (Mo)
• N. 4 Classi seconde della Scuola Secondaria di Primo Grado Ruini di Sassuolo (Mo)
• N. 3 Classi seconde della Scuola Secondaria di Primo Grado Leonardo Da Vinci di
Sassuolo (Mo)
• N. 4 Classi seconde della Scuola Secondaria di Primo Grado Fiori di Formigine (Mo)
• N. 6 Classi seconde della Scuola Secondaria di Primo Grado Calvino di Modena (Mo)
• N. 7 Classi seconde della Scuola Secondaria di Primo Grado Fassi di Carpi (Mo)
• N. 3 Classi seconde della Scuola Secondaria di Primo Grado Mameli di San Giovanni
Persiceto (Bo)

L’ORGANIZZAZIONE
“Fuoriclasse” è un progetto pensato e promosso dall’associazione sassolese Fuori Campo 11, già impegnata in iniziative di carattere sportivo, quali il “Festival SportivaMente”, la trasmissione “Fuori Campo alle 11”, “Hip Hip Hurrà” e le Yellow Run, un progetto di corse-camminate inclusive articolato in un tour nazionale. Franco Cosmai e Barbara Fontanesi coordinatori del progetto, Dott.ssa Valentina Marchesi psicologa scolastica e di comunità specializzata in psicologia dello sport, Dott. Damiano Marchi dottore in psicologia specializzato in psicologia dello sport, Dott.ssa Carlotta Piergiovanni psicologa cognitiva scolastica specializzata in psicologia dello sport.

ATTIVITA’
Settembre: Incontro di presentazione del progetto finalizzato al coinvolgimento degli Stakeholder (Studenti e relative famiglie, Dirigenti Scolastici, Insegnanti, Enti locali rappresentati dagli Assessori di riferimento, Istruzione, Politiche Sociali, Sport, etc.)
Ottobre: primo incontro a classi singole (l’incontro potrà avvenire in presenza o mediante l’utilizzo della piattaforma digitale messa a disposizione dall’Istituto Scolastico)
• Saluti e gioco di conoscenza
• Attività di Ice-breaking e Team Building
• Presentazione secondo incontro
Novembre: secondo incontro a classi singole
(l’incontro potrà avvenire in presenza o mediante l’utilizzo della piattaforma digitale messa a disposizione dall’Istituto Scolastico)
• Ripresa dei temi del primo incontro
• Lavoro individuale e di gruppo con presentazione dei campioni che si andranno ad incontrare nella fase successiva e preparazione domande
Dicembre: terzo incontro
• Presenza al Festival SportivaMente durante tutto lo svolgimento della
manifestazione con particolare riguardo per gli eventi in programma nelle giornate di Venerdì
3 e Sabato 4 Dicembre in occasione dei quali i partecipanti avranno la possibilità di incontrare personaggi dello sport paralimpico intervistati da giornalisti di grande prestigio.
• Approfondimento e domande sul tema trattato in classe (durante i vari eventi)
In funzione delle possibili restrizioni in termini di presenza fisica dei ragazzi potenzialmente ancora in essere nel momento di svolgimento della manifestazione e che impedirebbero
l’afflusso dei ragazzi/e nella loro totalità, si prevede sin da ora la trasmissione in diretta
Facebook, YouTube e Linkedin (attraverso la piattaforma Streamyard) di tutti gli eventi con
la possibilità per gli studenti di poter interagire, anche “a distanza”, con i protagonisti dei vari appuntamenti.
Nel pomeriggio di domenica 5 dicembre a tutti gli alunni delle classi coinvolte nel Progetto,
ma anche ai loro insegnanti, verrà offerta la possibilità di partecipare gratuitamente alla Yellow Run 2021 di Sassuolo, momento conclusivo del Festival SportivaMente.
Alla partecipazione al Festival SportivaMente è collegato il Contest “Giornalisti per un Giorno” nell’ambito del quale ad ogni studente partecipante al Progetto verrà richiesto di scrivere un articolo su un ospite del Festival.
Gli articoli finalisti, uno per classe, scelti dagli studenti stessi di concerto con l’insegnante di
lettere, verranno valutati da un team di esperti giornalisti locali e nazionali.
L’articolo vincitore non solo verrà condiviso sui social dei vari collaboratori e dell’ospite/protagonista stesso, ma regalerà alla propria classe una vera e propria lezione (in presenza e/o online) di giornalismo sportivo insieme ad alcuni dei giornalisti coinvolti nella giuria.
Trc Sport (principale emittente locale e media partner di FC11) realizzerà un servizio televisivo sul contest per dare ulteriore visibilità all’iniziativa.
Gennaio/Febbraio: quarto incontro a classi singole
(l’incontro potrà avvenire in presenza o mediante l’utilizzo della piattaforma digitale messa a disposizione dall’Istituto Scolastico)
• Ripresa dei temi trattati, dell’esperienza vissuta e delle risposte raccolte durante il
Festival SportivaMente
• Lavoro individuale e di gruppo finalizzato al Contest “Giornalisti per un Giorno”
• Schede di Valutazione del progetto
Marzo/Aprile: quinto incontro a classi unificate (max 2 classi per laboratorio)
• Laboratorio sulla “educazione alla diversità”, con la presenza della campionessa
paralimpica Cecilia Camellini, i cui obiettivi generali saranno quelli di:
1. Sensibilizzare i giovani alla disabilità e alla diversità in genere
2. Stimolare le competenze relazionali dei giovani al fine di costruire reti di relazioni sane,
empatiche, inclusive
3. Stimolare le buone relazioni tra gli studenti disabili e gli altri studenti
4. Proporre una visione diversa di sport, non orientata alla performance, ma al piacere di scoprirsi a vicenda nella relazione con l’altro, inevitabilmente diverso
Verranno proposte attivazioni sia corporee che verbali, sia in gruppo sia a coppie, con l’obiettivo di veicolare spunti di riflessione e stimoli utili a costruire e nutrire buone relazioni
con sé e gli altri in un’ottica inclusiva e più sensibile ai bisogni speciali di ognuno.
Maggio: sesto incontro
• In occasione della Giornata Internazionale della Famiglia, domenica 15 maggio, gli studenti e le loro famiglie saranno coinvolti presso uno dei Parchi cittadini all’iniziativa
“Ci penso io – #AGHPEINSME”, evento di plogging, corsa/camminata con raccolta di micro
rifiuti, evento aperto all’intera cittadinanza.
Settembre: Incontro di Restituzione e Verifica del percorso svolto con gli Stakeholder (Studenti e relative famiglie, Dirigenti Scolastici, Insegnanti, Enti Locali rappresentati dagli Assessori di riferimento, Istruzione, Politiche Sociali, Sport, etc.) con
• Presentazione del Libro/Diario del Progetto che verrà consegnato gratuitamente a
tutti i partecipanti
• Presentazione degli esiti del Processo di Valutazione di Impatto Sociale dell’iniziativa
• Premiazione Contest “Giornalisti per un Giorno”
• Concerto dell’Orchestra Giovanile “Falcone e Borsellino” che nasce da uno specifico ed
innovativo programma di formazione musicale per orchestre infantili e giovanili con
l’obiettivo di recuperare i minori a rischio.

Il progetto prevede la partecipazione di almeno due educatori/formatori per ogni intervento.