Home Cronaca Sassuolo, AIDAA: salvare i due canni abbandonati

Sassuolo, AIDAA: salvare i due canni abbandonati

Sassuolo, AIDAA: salvare i due canni abbandonati
immagine di repertorio

I proprietari dei due Amstaff che hanno aggredito ed ucciso la donna 89enne di Sassuolo hanno deciso di portarli in canile. Gli animalisti non ci stanno e chiedono che quei cani vengano rieducati e salvati. “Hanno agito d’istinto per difendere la bambina di 13 anni e il loro territorio e per tutta risposta i padroni li hanno portati in canile – scrive in una nota l’Associazione Italiana difesa Animali ed Ambiente, AIDAA – Riteniamo questo senza giri di parole un gesto inaccettabile, ma prendiamo atto della situazione e stiamo lavorando per mettere insieme un gruppo di esperti con lo scopo di chiedere la custodia e di occuparci del reinserimento dei cani e per trovare loro una nuova casa. Per questo lunedì – prosegue AIDAA – prenderemo i contatti con le autorità veterinarie per verificare la situazione e agire di conseguenza, sempre e solo tenendo presente il bene dei cani che ricordiamo non hanno colpe se non quella di aver agito secondo il loro istinto per difendere una bambina che ai loro occhi era in pericolo”.