Home Appuntamenti Le iniziative fioranesi contro la violenza sulle donne

Le iniziative fioranesi contro la violenza sulle donne

Le iniziative fioranesi contro la violenza sulle donneIn occasione del 25 novembre, giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. i Comuni del Distretto Ceramico propongono una serie di iniziative rivolte a tutta la cittadinanza, con l’obiettivo di sensibilizzare su un tema drammaticamente attuale.

A Fiorano Modenese sono previsti tre eventi di diverso genere per trattare il tema: la presentazione di un libro, un film e uno spettacolo teatrale.

Domenica 21 novembre alle 17, a Villa Cuoghi, il Tè delle Cinque, organizzato dall’associazione INArte, in collaborazione con circolo Nuraghe e associazione fotografica Framestorming, propone “Parole e pregiudizi. Il linguaggio dei giornali italiani nei casi di femminicidio”, presentazione del libro di Maria dell’Anno. Dialogherà con l’autrice Giovanna Ferrari, letture di Evira Sardisco, accompagnata dalla flautista Elena Montorsi. Saranno presenti due operatrici del Centro Antiviolenza Distrettuale TINA. Ingresso gratuito con green pass e prenotazione obbligatoria alla mail tinadefalco@yahoo.it o con whatsapp al numero 3387442254.

Mercoledì 24 novembre alle 21 al cinema teatro Astoria è in programma il film “Il matrimonio di Rosa” di Icíar Bollaí, con ingresso gratuito; mentre giovedì 25 alle ore 21.00, proprio nella giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, sempre al teatro Astoria, andrà in scena lo spettacolo “Il nome potete metterlo voi”.

Il testo dello spettacolo è di Mauro Monni e verrà portato in scena contemporaneamente in oltre 50 città italiane con attrici locali, per il progetto “una nazione, uno spettacolo”.

Sul palco dell’Astoria ci saranno Esther Kounougnan e Maria Fina Peta, con la regia di Gino Andreoli e musiche dal vivo di Alessandra Fogliani.

“Il nome potete metterlo voi” è una produzione G.S. Libertas Fiorano con il contributo del comune di Fiorano Modenese. Collaborano al progetto Valentina Fogliani per il makeup, Anita Bonfiglioli per la fotografia e Federica Cavalli per la grafica.

Il ricavato della serata sarà devoluto al Centro Antiviolenza Distrettuale TINA. Prevendita biglietti presso la segreteria Libertas in via Santa Caterina 8 a Fiorano o al numero telefonico 0536 071110.

Infine a Fiorano Modenese, come negli altri quattro comuni, sarà illuminato di rosso – colore simbolo della campagna – il Monumento ai Caduti di piazza Ciro Menotti.