Home Fiorano I manifesti degli studenti contro la plastica monouso premiati da ASVIS

I manifesti degli studenti contro la plastica monouso premiati da ASVIS

I manifesti degli studenti contro la plastica monouso premiati da ASVISI manifesti realizzati dagli studenti del progetto La Forma dell’Acqua all’interno dell’Ennesimo Academy sono stati selezionati dall’ASVIS, l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile e premiati per far parte del Festival dello Sviluppo Sostenibile. Il Festival mira a contribuire a diffondere la cultura della sostenibilità e richiamare l’attenzione sulla necessità e sull’opportunità per cittadini, imprese, associazioni e istituzione di raggiungere i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite.

«Siamo molto contenti che il percorso fatto con gli studenti fioranesi abbia ottenuto questo riconoscimento dall’ASVIS che dal 2016 si batte per far crescere la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda 2030 e che in questo caso ha colto l’intento di questo progetto dell’Ennesimo Academy – commentano Federico Ferrari e Mirco Marmiroli –  Grazie al sostegno della Fondazione di Modena e all’impegno del Comune di Fiorano i manifesti realizzati dagli studenti sono ora affissi in tutti i luoghi pubblici della città, compresi gli Istituti scolastici per far sì che il messaggio espresso dagli studenti possa arrivare direttamente al maggior numero di loro coetanei. Inoltre grazie a Coop Alleanza 3.0 i manifesti sono ora affissi in tutti i punti vendita di Sassuolo, Maranello e Formigine per allargare il progetto a tutta la comunità».

Il progetto La forma dell’Acqua mira a sviluppare un progetto di comunicazione pubblicitaria sulla riduzione del consumo di plastiche monouso e degli effetti sul clima e l’inquinamento, a favore dell’acqua potabile. Dopo quattro lezioni incentrate sulla tematica ambientale insieme agli esperti del Gruppo HERA e l’incontro con un grafico professionista, gli studenti hanno realizzato due manifesti che sono in questi giorni in distribuzione in vari punti della città: il primo pone una busta di plastica sul gradino più alto della catena alimentare marina, mentre il secondo raffigura una spiaggia piena di bottiglie di plastica come il prossimo luogo dove trascorreremo le vacanze estive.