Home Fiorano Per oltre 460 studenti europei sono buoni i risultati del progetto ON-OFF

Per oltre 460 studenti europei sono buoni i risultati del progetto ON-OFF

Per oltre 460 studenti europei sono buoni i risultati del progetto ON-OFFIl progetto europeo ON-OFF, di cui l’associazione Lumen, che gestisce Casa Corsini a Fiorano Modenese, è capofila, sta ottenendo risultati concreti per le studentesse e gli studenti che hanno partecipato alle fasi di sperimentazione.

Dopo la partecipazione ai workshop previsti dal progetto infatti l’84% delle ragazze e il 63% dei ragazzi ha dichiarato di saper riconoscere con chiarezza gli stereotipi di genere, mentre l’85% delle ragazze e il 71% dei ragazzi sostiene di aver raggiunto una buona conoscenza delle tematiche relative alla violenza di genere. Sono questi alcuni dei risultati emersi dalla rilevazione degli atteggiamenti “prima e dopo i workshops” per la valutazione del cambiamento comportamentale e per verificare l’efficacia delle attività progettuali. La rilevazione è stata attuta su un campione di oltre 460 studenti, ragazze e ragazzi che hanno partecipato alla sperimentazione di un progetto che ad oggi ha coinvolto quasi 1300 giovani europei (Bulgaria, Cipro, Grecia, Spagna e Italia).

I risultati sono stati presentati da Aretes, partner italiano del progetto, nel corso del Focus Group online che ha visto la partecipazione dei 6 partner provenienti da 5 paesi UE con componenti dello staff e stakeholders locali: rappresentanti delle amministrazioni pubbliche nazionali o locali, insegnanti, educatori. Per Fiorano Modenese era presente l’assessore alle politiche educativo-scolastiche, Luca Busani.

On-Off vede come capofila Lumen, l’associazione che sviluppa le attività di Casa Corsini, il centro d’innovazione del Comune di Fiorano Modenese. Il progetto mira a creare un modello di intervento per il contrasto alla violenza di genere online a beneficio di insegnanti ed educatori. Alle diverse fasi del progetto hanno partecipato diverse scuole del territorio provinciale: alcune scuole secondarie di primo grado di Fiorano e Maranello, insegnanti e studenti degli istituti d’istruzione superiore Ferrari di Maranello, insegnanti del Venturi di Modena, del liceo Fanti di Carpi, dell’Ipsia Vallauri di Carpi e di altre realtà del territorio.