Home Ceramica Fiorano Modenese: il gruppo GMM è stato acquisito dal colosso svedese Axel...

Fiorano Modenese: il gruppo GMM è stato acquisito dal colosso svedese Axel Johnson International


# ora in onda #
...............




Fiorano Modenese: il gruppo GMM è stato acquisito dal colosso svedese Axel Johnson International
I rappresentanti di Axel Johnson International (a sinistra) con Attilio e Luca Milani (a destra)

Il Gruppo svedese Axel Johnson International ha finalizzato l’operazione di acquisizione delle quote di maggioranza di Gmm Group, storica azienda di Fiorano Modenese leader nella distribuzione di componenti meccanici per il settore ceramico. Per il colosso scandinavo, già presente in 30 Paesi, l’operazione sancisce l’ingresso nel mercato italiano della distribuzione e dei servizi industriali.

Il Gruppo Gmm, fondato nel 1973 da Attilio Milani, costituisce oggi un punto di riferimento per il settore ceramico nazionale ed internazionale. Forte di un’ampia offerta di soluzioni e componenti industriali, l’azienda è cresciuta costantemente negli anni, anche grazie all’ingresso in nuovi settori strategici quali il food & beverage ed il biomedicale, sviluppando una presenza importante su tutto il territorio emiliano. Grazie all’entusiasmo e alla visione lungimirante del fondatore, nonché della seconda generazione rappresentata da Silvia e Luca Milani, l’azienda fioranese ha intrapreso nel corso degli anni una strategica diversificazione verticale, entrando nel mondo dei servizi manutentivi specializzati con il chiaro obbiettivo di offrire ai propri clienti una proposta completa e ad alto valore aggiunto.

Nel 2016 ha infatti acquisito Bbm Industrial Maintenance, che si occupa dei servizi di predictive maintenance e global service, nonché pioniera nell’offerta di soluzioni di condition monitoring nell’industria ceramica; nello stesso anno viene fondata Gmm USA, la filiale americana situata a Clarksville (Tennesse), nel cuore della ceramic valley statunitense, al fine di offrire i servizi del Gruppo anche oltreoceano. Nel 2020 è arrivata l’acquisizione della E. Malaguti, specializzata nella rigenerazione di componenti elettromeccanici, con il chiaro obiettivo di supportare l’economia circolare industriale. Oggi il Gruppo Gmm conta sul fondamentale supporto di circa 50 collaboratori, ha registrato nel 2021 un fatturato di circa 18 milioni di euro e prevede per l’anno in corso di superare i 20 milioni.

La filosofia industriale del Gruppo Gmm, da sempre focalizzata nella proposta di soluzioni innovative volte all’efficienza produttiva e alla sostenibilità industriale, ha trovato perfetto riscontro nel progetto e nella visione del gruppo svedese, guidato da ben cinque generazioni dalla famiglia fondatrice Axel Johnson. In particolare, la divisione industriale Axel Johnson International, diretta interessata nell’operazione di acquisizione, vanta la propria presenza in 30 paesi nel mondo attraverso oltre 170 aziende specializzate e divise in 6 business unit (Driveline Solutions, Fluid Handling Solutions, Industrial Automation, Lifting Solutions, Power Transmission Solutions, Transport Solutions). Il fatturato della divisione industriale di Axel Johnson International nel 2021 ha raggiunto circa 1,5 miliardi di euro.

Gmm Group è stato assistito nell’operazione dallo Studio MBL Pro di Modena, con un team guidato per la parte finance dal dott. Federico Bacchiega, mentre per tutti gli aspetti legali dallo studio Colizzi & Associati di Modena, nelle persone degli avvocati Mario Colizzi e Chiara Bodecchi, i quali hanno contribuito al buon esito dell’operazione lavorando a stretto contatto con la famiglia Milani e il team di Gmm coordinato in ogni sua fase dal Chief Business Officer Aleandro Azzaro.

“I due Gruppi sono entrambi guidati da forti valori familiari, sono sicuro che Gmm continuerà a crescere e regalare importanti soddisfazioni. Sono particolarmente orgoglioso che Axel Johnson International abbia scelto di entrare nel mercato italiano acquisendo Gmm, e facendolo proprio alle porte del nostro 50° anniversario” sottolinea con soddisfazione Attilio Milani, fondatore ed attuale Presidente del gruppo fioranese.  Anche per il CEO in carica Luca Milani, che resterà con una quota rilevante del pacchetto azionario e continuerà a guidare il Gruppo Gmm, sono ben chiari gli obbiettivi futuri: “Siamo entusiasti di entrare a far parte di Axel Johnson International e del gruppo Power Transmission Solutions. L’ingresso in un grande gruppo internazionale ci consentirà di rafforzare ulteriormente la nostra posizione e di supportare i nostri clienti con un’offerta più ampia di soluzioni e servizi industriali, permettendoci di poter sviluppare e accelerare i nostri piani di crescita commerciali ed internazionali, in un mercato globale in rapida evoluzione”.

MBL Professionisti è uno studio associato fondato da Nicola Milano (Avvocato), Federico Bacchiega e Matteo Luppi (Dottori Commercialisti). Lo studio opera nell’ambito della consulenza ad alta specializzazione per le imprese in materia legale, fiscale, societaria, creditizia e commerciale. Lo studio MBL Professionisti affianca imprenditori ed aziende nelle attività di M&A (Merger & Acquisition), contrattualistica, operazioni societarie straordinarie, procedure concorsuali e restructuring aziendale.