Home Casalgrande Al via il 15 giugno la quarta edizione di “Aria Aperta Teatro...

Al via il 15 giugno la quarta edizione di “Aria Aperta Teatro Festival” organizzato da Quinta Parete


# ora in onda #
...............




Al via il 15 giugno la quarta edizione di “Aria Aperta Teatro Festival” organizzato da Quinta PareteDal 15 giugno al 28 luglio con la direzione artistica di Enrico Lombardi e l’organizzazione di Quinta Parete, torna Aria Aperta Teatro Festival che, oltre a Casalgrande e Fiorano Modenese quest’anno sarà anche a Sassuolo

 

Sta per cominciare la quarta edizione di Aria Aperta Teatro Festival, un appuntamento dedicato al teatro contemporaneo a cura di Quinta Parete – APS con la direzione artistica di Enrico Lombardi. Il progetto è sostenuto dal Ministero della Cultura, dalla Regione Emilia Romagna, dalla Fondazione di Modena nell’ambito del bando Mi Metto all’Opera 2023 e 2024. È finanziato anche dal Comune di Casalgrande e patrocinato dal Comune di Fiorano Modenese e dal Comune di Sassuolo. Main sponsor del festival sono Ceramiche Atlas Concorde e Ceramiche Mariner.

Il Festival si svolgerà dal 15 al 22 giugno all’interno del Giardino di Villa Segrè di Salvaterra (RE), continuerà poi il 20 luglio al Parco Vistarino di Sassuolo (MO) e si concluderà il 28 luglio a Villa Pace di Fiorano Modenese (MO) con un ricco programma in grado di valorizzare l’espressione di nuovi linguaggi teatrali, suddiviso in tre sezioni: KIDS con spettacoli per bambini e famiglie, YOUNG con performance dedicate ad adolescenti e giovani adulti e BIG con eventi tout public. In cartellone 22 spettacoli distribuiti in 9 giornate con 2 debutti nazionali, un’anteprima e uno studio.

 

“Sono molto orgoglioso di annunciare l’avvio della quarta edizione di Aria Aperta Teatro Festival. La selezione degli spettacoli in programma in quest’edizione è stata fatta sui linguaggi e sui contenuti cercando sempre di privilegiare le compagnie che utilizzano il teatro non solo come strumento di intrattenimento, ma anche di riflessione e diffusione di una cittadinanza responsabile” racconta il direttore Enrico Lombardi.

 

Si parte il 15 e il 16 giugno a Villa Segrè con il weekend KIDS dedicato alle famiglie: sabato sono in programma “Il Carretto delle storie: Hansel! Gretel!” una produzione del Teatro dell’Argine, “Cappuccetto Blues” di Teatro Invito e “Diluvio. Uno spettacolo che fa acqua da tutte le parti”. Domenica andranno in scena “Il Gigante Egoista” della Compagnia Cattivi Maestri, il debutto di “Blu il colore della felicità” una produzione Pilar Ternera/NTC e “Il vestito nuovo dell’imperatore” della compagnia Filostoccola/Teatro Virginian. Saranno presenti espositori e ci saranno anche laboratori di teatro, origami e yoga per bambini.

 

Il 18 e 19 giugno si continua a Salvaterra con le due serate YOUNG. Sul palco si alterneranno “Vita Nuova” di Centopercento Teatro, “Mi abbatto e sono felice” di Mulino ad Arte, “Il Giardino” di Spkteatro e “Funambole” di Matrice Teatro.

 

A chiudere il festival a Villa Segrè sarà il weekend BIG il 20-21 e 22 giugno con un’anteprima nazionale del nuovo monologo di e con Oscar De Summa “Rette parallele sono l’amore e la morte. Entanglement” prodotto da Atto Due e Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro Nazionale e uno studio dello spettacolo “Porn Up Comedy Vol.2 Confessioni” di Spkteatro. Inoltre completano il programma “Figli di Abramo” della Compagnia Teatro del Loto/TeatriMolisani, “Così tanta bellezza” della Compagnia Teatro Binario 7, “Storie da Bar” di Teatro delle Temperie e “Poco più di un fatto personale” di Karakorum Teatro e Associazione Interdisciplinare delle arti.

 

Il festival si sposterà a Sassuolo il 20 luglio al Parco Vistarino con una giornata KIDS interamente dedicata ai bambini. Dalle 15:30 inizieranno diversi laboratori creativi in collaborazione con la Biblioteca Leontine per poi continuare con tre spettacoli: “Scimmiotto e Tripitaka” una produzione Il Mutamento, “La bianca, la blu e la rossa” di Alice Bossi /Teatro Evento e “Pinocchio bambino cresciuto burattino” di IAC Centro Arti Integrate.

 

Il 28 luglio chiuderà l’edizione 2024 una giornata KIDS a Villa Pace di Fiorano Modenese con il debutto della nuova produzione della Compagnia Enrico Lombardi/Quinta Parete “4 passi nel baule”, una doppia replica dello spettacolo itinerante “Humana Foresta” della Compagnia Teatrale Petra e “L’Orsetto Gioele” della Compagnia Fratelli di Taglia. Nel pomeriggio sarà inoltre possibile partecipare ad un laboratorio teatrale.

 

Anche quest’anno al festival sarà possibile mangiare o fermarsi a bere qualcosa dopo gli spettacoli grazie all’organizzazione di un punto ristoro che a Salvaterra e Fiorano sarà curato da Hotel Ristorante Pizzeria Castello e a Sassuolo dall’associazione Anffas. Nel Weekend Kids a Salvaterra sarà disponibile anche una gelateria a cura di Gelateria Ice Dream Salvaterra per i giovani spettatori e le loro famiglie. Dopo gli spettacoli sarà possibile partecipare al progetto Aria Aperta Audience, gestito da un gruppo di giovani volontari dagli 11 ai 30 anni, che ha come obiettivo quello di far dialogare artisti e pubblico.

In caso di pioggia gli spettacoli in programma a Salvaterra si svolgeranno al chiuso presso il Parco del Liofante di Salvaterra o il Teatro F. De Andrè a Casalgrande o il Bocciodromo di Casalgrande, quelli in programma a Fiorano presso il Teatrino del Crociale a Fiorano, quelli in programma a Sassuolo presso l’Auditorium Bertoli a Sassuolo.

******

E’ possibile acquistare i biglietti in prevendita online su sito LiveTicket tramite il link https://www.liveticket.it/quintaparete

 

Per informazioni è possibile contattare il numero 342/9337099 o la mail segreteria@quintaparete.org

Programma completo sul sito www.quintaparete.org.