Home Economia GARAD, 70 anni di riparazioni

GARAD, 70 anni di riparazioni


# ora in onda #
...............




GARAD, 70 anni di riparazioni
la consegna della targa a Stefano Sbrana da parte del presidente provinciale Claudio Medici

70 anni di riparazioni, revisioni, relazioni. Una storia iniziata nel 1954, quando sette artigiani reggiani diedero vita, in quel di Sassuolo, alla GARAD (Gruppo Artigiani Riparazioni Auto Diesel), realtà cresciuta sino ad essere – oggi – un’azienda con 18 dipendenti e sette soci, che in tutti questi anni si è presa cura di oltre 100.000 camion e svariate migliaia di automobili.

Una ricorrenza tale da meritare una vera e propria festa, che si è tenuta nei giorni scorsi, nella grande officina di via Valle d’Aosta 52, a Sassuolo, alla presenza di centinaia di amici.

È stato un momento importante, per ricordare da dove siamo partiti, dove siamo arrivati e dove vogliamo andare”, racconta con orgoglio Stefano Sbrana, la guida della G.A.R.A.D., una guida condivisa con altri sei soci (Alessandro Mascia, Andrea Pellin, Monica Zivieri, Pietro Mattioli, Roberto Longagnani e Massimiliano Pugnaghi).

Sono loro ad aver raccolto il testimone dagli ex soci storici come Giancarlo, Amos, Paolo, Domenico, Moreno, Gianni e Claudio. “Senza dimenticare – continua Sbrana – il contributo determinate fornito nel corso degli anni dai tanti dipendenti che si sono succeduti in officina, alcuni dei quali divenuti soci della nostra impresa”.

Un’azienda nata dallo spirito d’iniziativa di persone come mio padre Claudio, appassionate di meccanica. Da lì a specializzarci sui camion il passo è stato breve, in particolare sulle marche Om, Fiat e Bus, tanto da diventare, nel 1970, officina autorizzata Iveco. Nel 1997 è stata la volta della nascita del Centro Revisioni interno, uno dei nostri punti di forza, assieme ad un continuo aggiornamento in modo da rispondere a tutte le esigenze degli automobilisti, sia civili che professionisti”.

Garad, infatti, oggi offre servizi di riparazione e manutenzione mezzi di tutti i tipi e cilindrate, oltre ad un reparto di revisione con due linee autorizzate dal Ministero dei Trasporti per tutti i tipi di veicoli di ogni genere fino a 35 q.li. Ancora, il servizio gomme, elettrauto, ricarica aria condizionata con tutti i tipi di gas presenti sul mercato, revisione e collaudo di bombole a metano e gpl, servizio gomme fino a 35 q.li., collaudi ganci di traino e sistemi ruota direttamente in sede.

Storica è l’assistenza per i veicoli pesanti: “Operiamo con stazioni di diagnosi IVECO computerizzata EASY/UDT, abbiamo il servizio di allineamento assali con stazione al laser AXIS4000 e il servizio tachigrafi analogici ed intelligenti, installazione d’ impianti di raffreddamento statici. Conosciuto, ormai da anni, il reparto delle revisioni in sede di tutti i tipi di veicoli pesanti e dei rimorchietti come van per cavalli, trasporti per uso sportivo, roulotte etc. Ultimamente abbiamo anche iniziato a trasformare i veicoli a macchine operatrici”, sottolinea sempre Sbrana.

Anche CNA, con una targa consegnata dal presidente provinciale Claudio Medici, ha voluto celebrare l’importante traguardo raggiunto da quella che è a tutti gli effetti una eccellenza del territorio sassolese.

“Ma questo traguardo – conclude Sbrana – non è certo un punto di arrivo. La nostra missione, infatti, è quella di rimanere competitivi, aggiornare i nostri servizi e mantenerci al passo con le nuove tecnologie: ad esempio, siamo già pronti a farci carico degli interventi sui mezzi elettrici, in modo da dare risposte anche a questo.